QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Parco dell’Adamello, al via il censimento degli stambecchi

lunedì, 8 luglio 2013

Paspardo – Nasce il progetto stambecco, un’iniziativa del Parco dell’Adamello, in collaborazione con l’associazione che ha in gestione il centro recupero animali di Paspardo.  Secondo gli ultimi dati in possesso del Parco sono tra duecento e duecentocinquanta gli stambecchi che vivono sulle montagne della Valle Camonica, in particolare nella zona ricompresa nel parco dell’Adamello. Adesso però c’è anche il rischio estinzione: dopo il rilancio negli anni Novanta non c ‘è stato alcun incremento di stambecchi e questo ha dato il via al censimento, il secondo è che la colonia minima deve essere di una cinquantina. Il primo passo del progetto è la formazione di un gruppo di volontari che saranno impegnati nel censimento degli stambecchi, con una corso che coinvolge in prima battuta trentacinque persone. Il costambecco02rso sarà coordinato dal tecnico Maurizio Canziani. Dopo la fase di formazione, i volontari, guidati da esperti, saranno sul campo per effettuare il censimento con due sessioni, un estiva e l’altra invernale. Gli appostamenti e i rilievi saranno effettuati anche nei bivacchi e rifugi della Valle Camonica  dove saranno raccolte le segnalazioni degli escursionisti. Al termine del censimento potrebbe esserci una nuova fase di ripopolamento.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136