QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Panathlon Club di Vallecamonica: nella Conviviale di dicembre consegnati i Premi Panathlon 2016

sabato, 24 dicembre 2016

Boario – La Conviviale di dicembre del Panathlon Club Vallecamonica permette ai soci di scambiarsi gli auguri natalizi ed è l’occasione per la consegna dei Premi Panathlon 2016.

Nella splendida cornice di Lovere e dell’Hotel Moderno i soci del sodalizio presieduto da Giocondo Nezosi si sono intrattenuti per la serata che conclude l’anno panathletico. Proprio il presidente ha iniziato la serata con il ringraziamento ai presenti rimandando al termine della cena i discorsi e la consegna dei premi.

branzoni-roberto-ghezAlla presenza del consigliere internazionale Lorenzo Branzoni e dell’Assessore allo Sport della Comunità Montana Claudio Cavagnoli, sono poi iniziati i discorsi e soprattutto le premiazioni. Presentato da Angelo Martinoli (che ha elencato quasi tutti i suoi risultati sportivi ), è stato premiato atleta Panathlon del 2016 Emanuele Bersini, ciclista della Polisportiva Disabili Valcamonica che insieme alla sua guida Riccardo Panizza ha rappresentato la nazionale italiana alle Paralimpiadi di Rio 2016 nella specialità del tandem giungendo settimo a cronometro e nono nella gara in linea. Il ciclista di Brescia ha ringraziato il Panathlon rivivendo le emozioni di Rio e confermando gli impegni per i prossimi anni. La motivazione della premiazione diceva ‘Emanuele Bersini per la sua partecipazione alle Paralimpiadi 2016 a di Rio de Janeiro’

nezosi-bersini-angelo-martinoliIl premio alla società sportiva è andato invece all’Associazione Sportiva Boario di ciclismo presieduta dal socio Ezio Maffi: la motivazione ha visto sottolineare l’impegno profuso nell’organizzazione di eventi nazionali che hanno dato lustro all’interno territorio della Vallecamonica. Ezio Maffi nel suo intervento ha voluto sottolineare come l’organizzazione di tali eventi (campionati italiani di ciclismo professionisti nel 2016 preceduto da tre anni di campionati delle categorie giovanili) conta sempre sulle sinergie tra diverse realtà, istituzioni, società sportive, volontariato nelle sue diverse forme. Anche Maffi ha evidenziato come gli impegni non mancheranno nemmeno quest’anno per l’A.S. Boario.

nezosi-ezio-maffi-as-boarioE’ intervenuto anche Angelo Martinoli sottolineando anche la disponibilità dell’AS Boario nei confronti della Polisportiva Disabili Vallecamonica in quanto gli atleti sono ‘vestiti’ con l’abbigliamento donato dal sodalizio di Boario Terme. La motivazione della premiazione diceva ‘‘Associazione sportiva Boario per il grande impegno organizzativo e di gestione che in questi anni ha portato la Vallecamonica alla ribalta nazionale del ciclismo’.

Hanno preso la parola poi l’Assessore allo Sport della Comunità Montana di Vallecamonica Claudio Cavagnoli (che ha portato il saluto dell’Ente Comprensoriale, ha ringraziato per l’invito alla conviviale ed ha condiviso i valori del Panathlon), Francesco Nezosi in rappresentanza del sindaco di Lovere: ‘Lovere ha una grande tradizione sportiva ed offre tanto in termini sportivi ed è una piacere per la cittadina lacustre ospitare la serata degli  auguri del Panathlon di Vallecamonica’.

La chiusura della serata è toccata al Consigliere Internazionale del Panathlon Lorenzo Branzoni, grande amico del Club di Vallecamonica; dapprima ha conferito al dottor Roberto Gheza un riconoscimento ufficiale del Panathlon International per il lavoro svolto in questi anni e poi ha evidenziato la brillantezza del Club di Vallecamonica nel proporre occasioni di incontro e divulgazione dei valori del Panathlon Internazionale ed ha promesso che il suo impegno Internazionale sarà proprio volto a valorizzare le piccole realtà dei Club che tanto fanno per il territorio in cui sono radicate e ’l’esperienza, la convivialità di stasera unitamente alle scelte da voi operate nei premi Panathlon 2016 ne sono un’importante dimostrazione’. La consegna di tanti piccoli omaggi donati da alcuni soci e dal Club stesso ha concluso una piacevole serata all’insegna dell’amicizia e della convivialità, caratteristiche uniche e fondamentali del Panathlon Club di Vallecamonica.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136