QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Operazione #bastabuche, Anas: aggiudicati lavori di pavimentazione nel Nord Italia per 75 milioni di euro

martedì, 17 ottobre 2017

Darfo – Anas ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’esito della gara d’appalto per lavori di risanamento della pavimentazione e rifacimento della segnaletica orizzontale, affidati in regime di accordo quadro di durata triennale, sulle strade gestite da Anas in Lombardia, Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Veneto ed Emilia Romagna.

Gli appalti rientrano nell’operazione #bastabuche che interessa l’intero territorio nazionale con l’obiettivo di garantire la valorizzazione delle infrastrutture esistenti con interventi volti a migliorare la pavimentazione in funzione di una maggiore sicurezza e comfort di guida.

Complessivamente il progetto #bastabuche si articola in più fasi: la prima è stata avviata da Anas a fine dicembre 2015 per un valore complessivo di circa 300 milioni di euro. La seconda fase del progetto, invece, è stata avviata a fine luglio 2016 con un valore di 295 milioni di euro. Con la terza fase da 295 milioni, avviata a fine dicembre 2016, salgono a 890 milioni di euro gli investimenti Anas con il progetto #bastabuche su tutto il territorio nazionale.

L’appalto in Gazzetta riguarda l’area Nord Italia e prevede un investimento di 75 milioni di euro, suddiviso in più lotti. Il lotto n. 1, con lavori per 5 milioni di euro sulle strade statali della Valle d’Aosta, è stato aggiudicato all’A.T.I. CO.GE.FA. SPA-BITUX S.p.A.-MICRON S.a.s.-TRA.MA. S.r.l., con sede a Torino; il lotto n. 2, con lavori per 15 milioni di euro sulle strade statali del Piemonte, è stato aggiudicato all’A.T.I. CO.GE.FA. SPA-BITUX S.p.A., con sede a Torino; lotto n. 3, con lavori per 5 milioni sulle strade statali della Liguria, è stato aggiudicato all’A.T.I. ICOSE SPA-TECNOSTRADE Srl -PAVITECNA Srl -CO.MA.C. Srl., con sede legale a Paroldo (Cuneo); il lotto n. 4, con lavori per 20 milioni sulle strade statali della Lombardia, è stato aggiudicato all’A.T.I. SANGALLI S.P.A.-CIVELLI COSTRUZIONI S.R.L.-GIUDICI S.P.A.–IMPRESA BERGAMELLI S.R.L. -SIAS S.P.A., con sede a Mapello (Bergamo); il lotto n. 5, con lavori per 20 milioni di euro sulle strade statali del Veneto aggiudicata all’A.T.I. DEON S.P.A. – COSTRUZIONI GENERALI GIRARDINI S.P.A. – ECOVIE SOCIETA’ COOPERATIVA di Belluno; il lotto n. 7, con lavori sulle strade statali dell’Emilia Romagna per 10 milioni di euro, è stato aggiudicato all’impresa FRANTOIO FONDOVALLE S.R.L., con sede a Montese (Modena). Il lotto 6 relativo al Friuli Venezia Giulia, dell’importo di 5 milioni di euro, era stato già aggiudicato a luglio 2017 (R.T.I. Spiga Srl – Nuova Geo Mac Srl – Ghiaie Ponterosso Srl di Tolmezzo – Udine).

Le procedure di appalto sono state attivate mediante Accordo Quadro che garantisce la possibilità di avviare i lavori, caratterizzati da ripetitività e tipizzazione, con la massima tempestività nel momento in cui si manifesta il bisogno, senza dover espletare ogni volta una nuova gara di appalto.

Per informazioni dettagliate su tutti i bandi di gara è possibile consultare il sito internet www.stradeanas.it.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136