QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ono San Pietro: centinaia di persone alla fiaccola della pace e al Natale del Csi

sabato, 21 dicembre 2013

Ono San Pietro – Una serata speciale con centinaia di persone che si sono ritrovate per il tradizionale Natale degli sportivi. L’iniziativa del CSI  Valle Camonica dedicata a Davide e Andrea. Il CSI forte della collaborazione con l’Unione Sportiva Ono San Pietro in diverse manifestazioni negli ultimi anni, ha pensato di promuovere nel paese della media Valle Camonica il tradizionale Natale degli sportivi del CSI e di dedicarlo al progetto dell’oratorio intitolato a Davide e Andrea.

Ono presepe vivente

Grazie anche alla collaborazione dell’Amministrazione comunale è stato organizzata la fiaccolata della pace: atleti, dirigenti e genitori si sono ritrovati attorno alle 18.15 nel cortile della scuola elementare di Ono San Pietro e da lì si è formato il corteo che, illuminato dalle fiaccole di pace, ha raggiunto la chiesa parrocchiale. Il corteo è stato suggestivo perché in alcune vie  era animato dal presepe vivente (nella foto), che poi andrà in scena la sera del 24 dicembre, che quest’anno taglia il 30° anniversario. Poi la celebrazione della Santa Messa, dove il parroco ha anche ricordato l’iniziativa di raccogliere le offerte per la ristrutturazione dell’edificio di proprietà della parrocchia che accogliere il nuovo oratorio, dedicato a “Davide e Andrea”. Al termine della celebrazione i partecipanti hanno avuto un mattone simbolo del progetto. la serata si è conclusa con lo scambio  di auguri natalizi  nella della Cultura, la festa che  tradizionalmente organizzata il Csi Valle Camonica prima di Natale. Soddisfatti gli organizzatori. Intanto proseguirà l’iniziativa per la costruzione dell’oratorio “Davide e Andrea” e la raccolta fondi attraverso la sottoscrizione, avviata da un paio di mesi.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136