QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Ono San Pietro: arrestati dai carabinieri di Breno due fratelli che coltivavano e spacciavano marijuana

venerdì, 10 luglio 2015

Niardo – I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Breno, sono intervenuti a Niardo (Brescia), in via Nazionale, e hanno smascherato un episodio legato allo spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari hanno arrestato in flagranza, poiché ritenuti responsabili in concorso e detenzione illegale di sostanza stupefacente e coltivazione piante di marijuana, due fratelli, M.F., 41 anni, celibe, impiegato di Ono San Pietro (Brescia) e D.F. 45 anni, residente a Capo di Ponte (Brescia), celibe, disoccupato e pregiudicato.

Durante i controlli sulla loro autovettura venivano trovati in possesso di due sacchetti in plastica foto spaccio Ono San Pietrotrasparente contenenti 18 grammi di sostanza stupefacente tipo “marijuana”.

Poi nel corso della successiva perquisizione domiciliare all’interno dell’appartamento di Ono San Pietro sono stati rinvenuti ulteriori 66 grammi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana”, una serra attrezzata per accrescimento piante, 34 piante di marijuana già in germogliazione e 23 piante recise poste in essicazione e un bilancino di precisione.

L’arresto dei due fratelli è stato convalidato dal Gip di Brescia: per M.F. è stato disposto l’obbligo di firma mentre per D.F. sono stati disposti gli arresti domiciliari in attesa del processo fissato per il 15 luglio 2015


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136