QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Ondata di maltempo: lago d’Iseo a livello di guardia, due famiglie evacuate a Pilzone e neve in quota

mercoledì, 9 luglio 2014

Brescia – Maltempo con laghi e fiumi in piena e piccoli smottamenti. L’ondata di maltempo ha interessato l’intera provincia bresciana e una delle zone più colpite è tra il lago d’Iseo e Franciacorta. Le precipitazioni, cadute abbondanti negli ultimi giorni, hanno fatto alzare il livello del Sebino a livelli di guardia: l’ultimo valore rilevato è di 106 centimetri sullo zero idrometrico, mentre la soglia di attenzione è a 110 centimetri. Quindi mancano 4 centimetri all’emergenza.

Val Saviore frana

Intanto c’è grande apprensione a Pilzone dove si sono registrati piccoli smottamenti e l’evacuazione per precauzione di due famiglie. A Iseo il livello dell’acqua è sul lungolago e la Protezione Civile del Sebino tiene sotto controllo la situazione. Decine le chiamate e gli interventi in box, cantine e locali allagati. I vigili del fuoco di Brescia e di diversi distaccamenti stanno tenendo sotto controllo la situazione, rispondendo a ogni chiamata di intervento.

Per l’Alta  Valle Camonica la situazione è finora lambita dal maltempo, con limitati interventi. Invece sul ghiacciaio Presena è tornata la neve e nella giornata odierna si assesterà sui 2.500 metri.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136