QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Obbligo vaccinazioni: in Lombardia oltre 37mila ragazzi a scuola senza documentazione. I dati in Valtellina e Valle Camonica

domenica, 19 novembre 2017

Darfo – “Secondo i dati trasmessi alle 8 Ats di Regione Lombardia da 632 strutture tra le 4006 scuole e Istituti comprensivi presenti sul territorio e frequentati dai ragazzi dai 6 ai 16 anni (circa 1 milione e mezzo) sono 37.643 quelli che non hanno presentato, entro il 31 ottobre, la documentazione necessaria, prevista in virtu’ della legge Lorenzin sull’obbligo vaccinale. Come previsto dalla normativa per gli inadempienti non c’e’ il divieto alla frequenza, ma e’ prevista comunque la sanzione se questi dovessero risultare inadempienti alle vaccinazioni obbligatorie e non accettassero di mettersi in regola”. Lo comunica l’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera in seguito ai dati comunicati dalle strutture scolastiche regionali alle Ats lombarde riguardanti la presentazione della documentazione richiesta ai ragazzi dai 6 ai 16 anni per adempiere alla legge Lorenzin sull’obbligo delle vaccinazioni.

VERIFICA – “Verificheremo immediatamente la situazione vaccinale dei 37.643 ragazzi che non hanno prodotto la documentazione – ha sottolineato l’assessore – e qualora risultassero inadempienti avvieremo il percorso formale di recupero gia’ messo in atto per i bambini dei nidi e delle scuole dell’infanzia, per convincere i genitori a regolarizzare la situazione”.

4.000 RAGAZZI GIA’ RECUPERATI – “Ricordo che dall’ultima rilevazione sullo stato vaccinale del milione e mezzo di ragazzi tra i 6 e i 16 anni relativa al 2016 – ha proseguito – risultavano inadempienti circa 130.000. Nel mese di settembre sono state registrate 11.000 prenotazioni e 4.000 sono stati i casi gia’ recuperati per le coorti di nascita interessate”.

INFLESSIBILI SINO A 95% COPERTURA – “Auspico che questo trend cresca senza la necessita’ che si applichino le sanzioni previste - ha concluso Gallera -, ma ribadisco che saremo inflessibili affinche’ si raggiunga la copertura vaccinale del 95% considerata indispensabile per raggiungere l’immunita’ di gregge e la tutela della salute della collettivita’”.

Di seguito i dati relativi all’Ats Montagna, suddivisi per Asst con indicati: i totali delle scuole e Istituti comprensivi presenti sul territorio; i totali delle scuole e istituti comprensivi che hanno trasmesso elenchi; i totali degli alunni segnalati in quanto non hanno presentato documentazione.

Asst Valtellina
44
10
607

Asst Valcamonica
24
5
134

Totali Ats
68
15
741

Di seguito i dati relativi all’Ats di Brescia, suddivisi per Asst con indicati: i totali delle scuole e Istituti comprensivi presenti sul territorio; i totali delle scuole e istituti comprensivi che hanno trasmesso elenchi; i totali degli alunni segnalati in quanto non hanno presentato documentazione.

Asst Franciacorta
44
8
311

Asst Garda
57
29
1658

Asst Spedali Civili
154
38
2569

Totali Ats
255
75
4538


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136