QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Notte di Capodanno: divieto di botti disatteso a Ponte di Legno con un ferito, grave incidente a Piancogno

venerdì, 1 gennaio 2016

Ponte di Legno –  Gran lavoro nella notte per l’equipe del 118 a Ponte di Legno, Artogne-Montecampione e a Piancogno per intossicazione etilica, incidenti per lancio di mortaretti e incidenti stradali. Ecco la cronistoria. fuochi artificiali

PONTE DI LEGNO 

In Alta Valle alla fine il senso civico non è prevalso, nonostante i numerosi appelli e divieti. L’ordinanza del sindaco, con il divieto di lanci di petardi, mortaretti e fuochi d’artificio e sanzioni che arrivano fino a 500 euro, è stata disattesa in alcuni casi: verso la mezzanotte solita scena su buona parte del territorio con spari di petardi. Un ragazzo di 17 anni è rimasto ferito sopra viale Venezia. Sul posto attorno all’1 è giunta l’ambulanza di base con i sanitari che hanno medicato il 17enne e trasportato all’ospedale di Edolo (Brescia). Oltre alle ferite per il ragazzo potrebbe anche scattare una pesante sanzione, come previsto dall’ordinanza del primo cittadino. Lo scenario in alcune zone del Comune è il solito di ogni anno, specie nelle zone antistanti condomini e nei parchi: ora qualcuno pagherà?

Sempre a Ponte di Legno – poco dopo la mezzanotte – l’ambulanza degli “Amici Volontari di Ponte di Legno” sono intervenuti in via Roma per un 37enne caduto al suolo, trasportato all’ospedale di Edolo, mentre in via Nazionale e in corso Milano, soccorse due persone – 32 e 24 anni – per intossicazione etilica. Entrambi sono stati trasportati all’ospedale di Edolo. In via Nazionale, oltre all’ambulanza di base degli Amici Volontari, anche una pattuglia dei carabinieri di Ponte di Legno. 

MONTECAMPIONE

Poco dopo le 3 a Montecampione – in località Plan - è stato richiesto un intervento per un giovane di 20anni rimasto ferito, per circostanze ancora da chiarire. Sul posto l’ambulanza della Camunia di Darfo Boario.

PIANCOGNO

Grave schianto alle 4.13 in via Nazionale a Piambordo di Piancogno (Brescia) dove un’auto, BMW bianca, con due romeni a bordo, si è capottata ed è finita contro un muretto e una Golf posteggiata a lato della via Nazionale. Nelle foto sotto, dei vigili del fuoco di Darfo Boario Terme, la scena e l’intervento dopo l’incidente.

Due persone – una donna di 30anni e un uomo di 33 anni – sono rimasti feriti gravemente. Sul posto, oltre all’automedica e ambulanza di base della Camunia di Darfo Boario, sono giunti gli agenti della Polizia Stradale e dei vigili del fuoco di Darfo Boario che hanno lavorato per estrarre dalle lamiere i feriti. La donna è stata trasportata – in ambulanza dalla Camunia – agli Spedali Civili di Brescia, mentre il 33 enne è stato ricoverato prima all’ospedale di Esine Valle Camonica, quindi trasferito agli Spedali Civili. L’intervento si è concluso attorno alle 6.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136