QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

“Nidi gratis”, interrogazione di Damiolini (Lega Nord): “Perché Sellero e l’Unione non hanno aderito?”

sabato, 18 giugno 2016

Sellero – “Se il Comune di Sellero intenda o meno aderire alla misura “Nidi Gratis” come definita dagli atti di indirizzo e dalle determinazioni conseguenti della Regione Lombardia“. Lo chiede con un’interrogazione rivolta al sindaco Bressanelli il consigliere comunale della Lega Nord Severino Damiolini.damiolini tiberti

“Mentre centinaia di comuni Lombardi hanno già aderito alla misura promossa da Regione Lombardia che permette l’azzeramento della retta a carico delle famiglie – evidenzia il consigliere del carroccio – né il comune di Sellero né l’Unione dei Comuni hanno ancora deliberato nulla a tal proposito causando come minimo un ritardo nell’erogazione del contributo per tutte quelle famiglie che ne avrebbero diritto. La prima finestra messa a disposizione per l’adesione si è infatti già chiusa il 31 maggio, ne restano ora a disposizione altre due (30 giugno e 15 settembre), mi chiedo quindi cosa stia aspettando la giunta ad approvare la delibera di adesione. Spero solo che dietro quest’inerzia non ci sia un maldestro tentativo di giustificare il mantenimento degli ingenti contributi che il Comune e l’Unione da anni erogano ai soggetti privati (e politicamente “vicini” alla maggioranza) che gestiscono questo servizio sul territorio comunale. Una cosa è certa – conclude Damiolini – se entro il 30 giugno il comune di Sellero e l’Unione dei Comuni non avranno aderito all’iniziativa presenterò al consiglio comunale e all’assemblea una mozione che impegni a farlo. “


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136