QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Niardo: bloccata la nomina della camuna Farisé alla guida di Trenord. Chieste garanzie da uno dei soci

venerdì, 14 novembre 2014

Niardo – Bloccata la nomina di  Cinzia Farisé, originaria di Niardo. quale nuovo amministratore delegato di Trenord,  la società partecipata da Regione Lombardia e Trenitalia. La nomina è stata stoppata da Trenitalia e nei prossimi giorni ci sarà un chiarimento sull’ingresso del manager. Infatti Trenitalia ha chiesto garanzie in merito alle scelte e alle strategie che la società e il suo manager intendono portare avanti nei prossimi anni. Originaria di Niardo, Cinzia Farisé (nella foto) è stata manager della Prysmian dove dal 2011 ricopre la carica Ceo dal 2011 della posizione filiale indiana.

In passato aveva già lavorato nel gruppo Fnm dal 1997 al 2001, dove era stata marketing manager e poi responsabile vendite di Ferrovie Nord Cargo. La manager, che subentra a Luigi Legnani, Cinzia Farisédimissionario dallo scorso 1 ottobre, assumerà l’incarico a partire dal prossimo 14 novembre. Cinzia Farisé era stata designata ai primi di ottobre come amministratore delegato di Trenord  dal consiglio di amministrazione di Ferrovie Nord Milano “al termine di un processo di selezione lungo e articolato in ragione della complessità e specificità del ruolo e del settore”, come si legge in un comunicato di Trenord. Ora è arrivato il colpo di scena e sul futuro di Cinzia Farisé pesano le scelte politiche e di rilancio del sistema trasporto ferroviario.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136