QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Neve e passi alpini chiusi: ecco la situazione in Valle Camonica e in Trentino

martedì, 11 febbraio 2014

Passo Tonale – Dopo l’ondata di maltempo che ha interessato l’arco alpino le precipitazioni sono cessate ed  un pallido sole è comparso nelle valli. La situazione, dopo le criticità di ieri e dei giorni scorsi si sta normalizzando sia nel fondo valle sia in quota. Si procede con catene a bordo e gomme da neve su tutti i passi, da Aprica al passo Tonale a Passo Campo Carlo Magno. Alcuni passi del trentino sono chiusi precauzionalmente.

VALLE CAMONICA

La neve è caduta fino a bassa quota e nel fondo valle, senza creare problemi fino a questo momento. Dopo il maltempo in Valle CaSAM_5481monica permane l’allerta. A Piancogno si allontana la riapertura di via Vigne, prima dovrà essere messo in sicurezza il versante franato e il rischio è un rimpallo di responsabilità sui pagamenti tra pubblico e privato. Inoltre il lago d’Iseo si è stabilizzato e nelle ultime ore è sceso di alcuni centimetri sopra il livello idrometrico di 100. In Alta Valle Camonica le strade sono pulite anche se occorre prudenza per il rischio di distacchi, in particolare sulle strade in quota. .

IN TRENTINO

Nelle ultime ore sono caduti 25 centimetri di neve attorno quota 1000; cm 50-60 tra quota 1200-1400.

ECCO LA SITUAZIONE STRADE

In Val di Non:
CHIUSA per frana la S.S. n. 42 del Tonale e della Mendola tra le località di Cagnò (innesto S.P. n. 139) e Scanna (innesto S.P. n. 6).

In Val di Sole:
CHIUSA per pericolo valanghe la S.P. n. 141 dir Montes in comune di Malè ed il tratto terminale della S.P. n. 86 di Rabbi da località Fonti di Rabbi a località Plan.
Neve da circa 10 cm fino a 50 cm nella zona di Passo Campo Carlo Magno e Madonna di Campiglio

Nelle Valli Giudicarie:
CHIUSE per pericolo valanghe:
- la S.P. n. 27 dir Pracul nel tratto a monte della pr. km 4,000 in comune di Daone;
- la S.P. n. 34 del Lisano e Sesena dal bivio per Val d’Algone a Stenico.

Nella zona del Monte Bondone:
CHIUSA SP 25 tra Garniga Vecchia e Viote per pericolo slavine.
CHIUSA per slavine e pericolo valanghe la S.P. n. 85, in prossimità della pr. km 23.000 circa, nel tratto compreso tra Località Viotte del M. Bondone e Lagolo.
Non si evidenziano ulteriori disagi significativi alla circolazione.
Neve fresca cm 25-30 attorno quota 1000; cm 50-60 tra quota 1200-1400.

Altopiano Folgaria:
CHIUSO tratto S.P. 143 dei Francolini tra Passo Coe e confine provinciale, in corso allargamento strada da coltre nevosa.

In Valsugana :

CHIUSA SP 133 di Monterovere tratto del “Menador” tra Caldonazzo e Luserna per pericolo slavine.

CHIUSE, per pericolo valanghe:

- la S.P. n. 79 dal Passo Brocon a circa il km 29,000,
- la S.P. n. 221 di Val Noana.
Neve da 10-20 cm in fondo valle e 30-40 cm sui passi

Nelle valli di Fiemme e Fassa:
Chiusura invernale:
S.P. 31 del Passo Manghen da ponte Stua fino a località val Trighetta.

CHIUSE, per pericolo valanghe:
S.P. 81 del Passo Valles nel versante della provincia di Belluno,
la S.S. n 641 del Passo Fedaia da pian Trevisan al confine con la provincia di Belluno,
la S.S. n. 242 del Passo Sella da pian Schiavon fino al Passo Neve.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136