QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Monno: l’intervento di recupero di un 24enne in una zona impervia terminato alle 4

venerdì, 1 agosto 2014

Monno – Intervento nella notte per il recupero di una persona. L’allarme è scattato poco dopo le 21 di ieri con la chiamata alla centrale operativa del Soccorso Alpino, per il recupero di una persona, tecnico del Terna, che non aveva fatto rientro.

Si è concluso alle 4 di oggi l’intervento cominciato alle 21 e proseguito per tutta la notte a Monno. La chiamata di soccorso è giunta per la ricerca di un tecnico di una compagnia telefonica che era in zona per lavori di manutenzione. Il mancato rientro, come previsto, ha fatto scattare l’allarme. Sono subito partite le squadre della V Delegazione Bresciana, intervenute insieme con Guardia di Finanza – SAGF, Carabinieri e Vigili del fuoco di Edolo con le fotoelettriche; erano presenti anche tre unità cinofile, due del Soccorso alpino e una del SAGF. È stato prima individuato il mezzo con cui il tecnico aveva raggintervento soccorso alpino cnsasiunto la zona, precipitato in un dirupo per una settantina di metri, poi la persona, un ragazzo di 24 anni di Arcore (Milano), che si trovava poco distante; era ferito. Il recupero è stato complesso, sono state necessarie diverse calate, per un totale di circa 400 metri. Il giovane è quindi stato accompagnato all’ambulanza. L’operazione si è svolta in notturna, in ambiente ostile, e quindi si è trattato di un intervento particolarmente tecnico, che ha impegnato in totale una quarantina di persone. 

Insieme alle squadre della V Delegazione Bresciana, sono intervenuti Guardia di Finanza – SAGF, Vigili del fuoco del distaccamento di Edolo, carabinieri di Cedegolo, Edolo e  Vezza d’Oglio. Il ferito è stato recuperato e con un’ambulanza del 118 trasportato all’ospedale di Esine-Valle Camonica, dove è stato trattenuto per accertamenti. Non è in pericolo di vita.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136