QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Mezzogiorno in Famiglia: Bienno batte Novellara e conquista la semifinale in programma a maggio

domenica, 19 aprile 2015

Bienno – Un’altra vittoria e adesso il dream team di Bienno è in semifinale. Dopo aver inanellato otto vittorie di fila ha conquistato la penultima tappa della popolare trasmissione “Mezzogiorno in famiglia”.

Ora i ragazzi camuni riposeranno tre settimane per preparare al meglio la sfida contro la vincente tra Corigliano d’Otranto e Sambuca di Sicilia che si giocheranno il posto in semifinale nel prossiBienno2mo fine settimana. Poi si terranno le altre gare dei quarti (Barga-Gangi e Lagonegro-Santhià) che decreteranno l’altra semifinalista.

In queste due giorni di sfide contro Novellara (Reggio Emilia) il dream team di Bienno ha fatto prevalere la sua forza. Infatti la vittoria nelle diverse sfide che hanno portato i ragazzi  camuni sul parziale di 5-0 indica la forza del gruppo camuno. Novellara – che ieri aveva dato filo da torcere – è stato oggi nuovamente superata dopo la sfida dell’week end del 28 e 29 marzo.  

Il dream team di Biennio è considerato invincibile. Infatti è in testa alla classifica annuale di “Mezzogiorno in Famiglia”. Intanto l’inviata del programma telebienno eventovisivo Manila Nazzaro ha raccontato la Valle Camonica con servizi che raccontano il territorio e le bellezze camune e nel week end ha intervistato in piazza Pierangela Geminiani, responsabile del museo Mazzucchelli che ha ricostruito la storia di capelli, ventagli e capigliatura dell’Ottocento in Valle Camonica.

Il museo raccoglie la storia anche di ombrelli e cappellini, molto in voga fino all’inizio del secolo scorso. Altre bellezze raccontate le incisioni rupestri di capo di Ponte e della valle e l’antico borgo di Bienno che è sempre più scoperto dai turisti. E infine l’entusiasmo dei ragazzi in piazza a Bienno dimostra l’interesse per una sfida partita quasi come una scommessa e che adesso sta diventando orgoglio dell’intera valle.

A maggio la semifinale e chissà che i ragazzi non riescano a conquistare la finale, che coronerebbe il sogno e l’impegno dei ragazzi di Bienno.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136