QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Meteo, il Carnevale sarà imbiancato: atteso mezzo metro di neve in quota nel weekend

giovedì, 4 febbraio 2016

Madonna di Campiglio – La leggera nevicata di ieri di 10 cm ha imbiancato le piste ed il paesaggio di diverse località delle Alpi: Madonna di Campiglio e tutta la Skiarea Campiglio Dolomiti di Brenta ad oggi offre più di 140 km di piste aperte (nella foto la webcam odierna con la panoramica dallo Spinale).spinale campiglio

E’ garantita un’ottima sciabilità su tutte le piste aperte grazie al lavoro di preparazione del manto nevoso da parte degli operatori battipista e snowmakers, complice anche l’ abbassamento della temperatura. Da oggi le temperature sono tornate nella norma, con freddo intenso specialmente in quota, a 2100 m si registrano -6 gradi.

I dati meteo prevedono un peggioramento climatico a partire da sabato 6 e per tutta la giornata di domenica 7 febbraio nella quale sono attese nevicate significative fino a 50 cm di neve fresca con limite delle nevicate a mille metri.

METEO
Stando alle previsioni di 3bMeteo, la neve è attesa tra sabato e domenica, quando un fronte perturbato legato ad un energico vortice depressionario sull’Atlantico interesserà le regioni del Nord favorendo l’arrivo della neve sulle Alpi. La perturbazione sarà piuttosto incisiva e coinvolgerà rapidamente tutto l’arco alpino a iniziare da Ovest nel corso della seconda parte della giornata di Sabato 6 Febbraio. Ma sarà soprattutto Domenica 7 che la neve cadrà, localmente anche abbondante, su tutto l’arco alpino almeno fino alla sera, quando subentrerà un miglioramento dalle Alpi occidentali.

La quota neve si assesterà intorno ai 1000-1300 metri su gran parte dell’arco alpino, anche se in alcune vallate più strette e riparate non si escludono fiocchi fin verso i 600-800 metri. Sono attesi discreti accumuli soprattutto su Alpi Lepontine, retiche, orobiche, carniche e Dolomiti, dove oltre i 1500-1800 metri potranno cadere circa 40-60 cm di neve fresca, mentre altrove e a quote più basse i quantitativi saranno inferiori. Lunedì migliora leggermente, mentre martedì una seconda perturbazione giungerà sempre sulle Alpi. Nei giorni successivi tempo variabile con alternanza di nevicate e schiarite. Insomma, il Carnevale sarà imbiancato.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136