QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Martinazzoli: “Fondi tolti alla Valle Camonica? Colpa del Governo, la Regione sta salvando territori”

sabato, 21 maggio 2016

Edolo – “Fin da subito il governo Renzi ha imposto consistenti tagli ai territori montani privandoli di risorse indispensabili alla loro sopravvivenza e togliendo alla sola Valle Camonica ben 15 milioni di euro in tre anni. martinazzoli 1Ma, come se non bastasse, al danno ha aggiunto la beffa, riempiendo, con la complicità degli amministratori locali del PD, le nostre valli di clandestini e gravando così la montagna, già ridotta allo stremo, di un’ulteriore costo sociale. È solo grazie all’intervento di Regione Lombardia se i nostri comuni non hanno ancora chiuso bottega e se nei territori montani vengono ancora garantiti i servizi essenziali a cui si stanno affiancando servizi di eccellenza come l’elisoccorso notturno; senza dimenticare l’attenzione dimostrata per il dissesto idrogeologico, la sanità, la cultura e l’agricoltura. 

buche strade Valle camonica 1Ed è solo grazie a Regione Lombardia, che anche in questo caso ha sopperito ai tagli governativi, se anche le mai soppresse province hanno ancora le risorse necessarie per svolgere i loro compiti. Per il PD invece la montagna e i suoi abitanti sono solo un bancomat da cui attingere senza sosta risorse. Se questa è la “nuova politica per le aree montane” a cui Tomasi si riferiva quando invitava al voto per Renzi in occasione delle primarie del PD, noi ne facciamo volentieri a meno! Ancora una volta quindi Tomasi sbaglia indirizzo, dovrebbe rivolgere le sue lamentele verso palazzo Chigi e non verso Palazzo Lombardia“. Così il consigliere regionale Donatella Martinazzoli, di nuovo all’attacco nei confronti di Corrado Tomasi e in difesa delle politiche per la montagna di Regione Lombardia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136