QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Maltempo/5 Allerta in Valle Camonica con rischio frane e allagamenti. Riaperta la statale 45

mercoledì, 12 novembre 2014

Sonico –  Stato di allerta in Valle Camonica con fiumi e torrenti in piena, riaperta la statale 45 Gardesana. I problemi maggiori sono a Pisogne sono ci sono stati i primi sondaggi e indagini geognostiche sulla zona nella quale si è verificata la frana con il distacco del manufatto di cemento armato e che ha  portato all’evacuazione di tre famiglie in località Passabocche. Ad Artogne l’azienda agrituristica “Le Frise” è sempre isolata per una frana ed è nata una querelle tra il proprietario e il Comune sui lavori, essendo la strada consortile. Il Comune non intende stanziare 40mila euro necessario per il ripristino e la richiesta sarà girata alla Regione.

Il maltempo delle ultime giornate sta creando allarme per il pericolo di frane su gran parte delle aree montane lombarde e trentine. Prosegue il monitoraggio nella zona di Sonico – Val Rabbia e ponte di Rino.

RIAPERTA STATALE 45 TERSonico 41

Intanto l’Anas ha riaperto la statale 45 ter, in provincia di Brescia, chiusa ieri a causa di un allagamento in corrispondenza della galleria “Monte Castello” dovuto alle forti piogge degli ultimi giorni. La strada statale 45 Ter “Gardesana Occidentale” era stata chiusa provvisoriamente chiusa al traffico in entrambe le direzioni tra Vobarno e Villanuova sul Clisi, in provincia di Brescia e il  traffico deviato sulla viabilità alternativa.

IN TRENTINO

In Trentino sono monitorati i torrenti e i rischi maggiori sono nella zona del Valle del Chiese e la caduta sassi  tra Dimaro e Prato Carlo Magno. Le precipitazioni saranno abbandonanti fino a domani e dovrebbero esaurirsi in quella di domani. Nevica oltre i 2000/2100 metri con abbassamento a 1800 metri da stanotte.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136