QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Maltempo: Regione Lombardia revoca criticità rischio idrogeologico e vento forte

lunedì, 29 febbraio 2016

Edolo – Il Centro funzionale monitoraggio rischi naturali della Regione Lombardia, la cui attivita’ e’ coordinata dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali, ha emesso un avviso, il numero 013, di revoca della moderata criticita’ per rischio idrogeologico nell’area dell’Oltrepo’ Pavese, a decorrere dalle 24 di martedi’ 1 marzo.neve Tonale

Revocata anche la moderata criticita’, ma con decorrenza immediata, per rischio vento forte sulle zone Nord-Ovest (province di Como, Lecco, Sondrio e Varese), Pianura occidentale (province di Bergamo, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Monza e Brianza, Milano, Pavia e Varese), Oltrepo’ pavese (Pavia), Pianura orientale (province di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova), Garda-Valcamonica (province di Bergamo e Brescia) e Prealpi centrali (territori delle province di Bergamo e Lecco).

SINTESI METEOROLOGICA
La vasta area ciclonica che ha interessato la regione, soprattutto dal pomeriggio-sera di sabato 27 febbraio e nella giornata di domenica 28, tende a indebolirsi nel suo spostamento verso Est-Sudest e determinare precipitazioni deboli sparse, in graduale esaurimento a iniziare da Pianura e Appennino pavese.

Nelle ultime 24 ore si sono registrati quantitativi medi fino a 60 millimetri sulle Prealpi, fino a 40 millimetri su Pianura e Appennino e fino a 30 millimetri sulle Alpi; nelle ultime 48 ore si sono avuti quantitativi anche fino 100-110 millimetri sul Nord-Ovest, ma senza particolari picchi orari.

Il limite neve e’ a circa 1200 metri, ma con accumuli significativi solo oltre i 1500 metri di altitudine. La ventilazione e’ risultata da moderata a forte, con locali intensificazione sui settori orientali (vento medio fino a 13 metri al secondo su Pianura e Prealpi).

INDICAZIONI OPERATIVE DI REGIONE LOMBARDIA
Sulla base dei quantitativi di pioggia cumulati nelle ultime 48 ore, che, sui settori occidentali della regione hanno raggiunto localmente valori anche superiori ai 100 millimetri, e tenuto conto degli ulteriori residui quantitativi di pioggia previsti nelle prossime ore, si suggerisce ai presi’di territoriali di mantenere un’adeguata attivita’ di sorveglianza al possibile riattivarsi di fenomeni franosi in zone assoggettate a tale rischio.

Si suggerisce, dove ritenuta necessaria, l’intensificazione dell’attivita’ di monitoraggio e l’attuazione di tutte le misure previste nella Pianificazione di emergenza locale e/o specifica.

Si chiede inoltre di segnalare ogni evento significativo al numero verde della Sala operativa, attivo 24 ore su 24: 800.061.160.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136