QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Maltempo in Valle Camonica: frane, strade chiuse e danni alle colture in diversi Comuni

giovedì, 26 giugno 2014

Cevo – I danni maggiori del maltempo si sono registrati nella Bassa Valle Camonica. L’ondata di nubifragi che si è abbattuta sulla Lombardia negli ultimi giorni sta creando gravi problemi con allagamenti di scantinati e strade interrotte anche nel Bresciano, in particolare a Darfo, Sarnico e sulla sponda occidentale del Sebino. Gran lavoro dei vigili del fuoco di tutti i distaccamenti per ripristinare la viabilità. Per non parlare della zona della Val Saviore e del Valù di Fabrezza, dove domenica si è abbattuta della frana e dove c’è grande attenzione da parte dei cittadini. Il maltempo, dopo la tempesta di acqua, vento e, in alcune zone, anche grandine che ha investito diverse aree, sembra ora allontanarsi. I tecnici della Coldiretti stanno monitorando la situazione, per quanto concerne i danni all’agricoltura. I problemi di viabilità a causa di alberi in mezzo alla strada, grazie ai numerosi interventi dei vigili del fuoco, sono stati risolti.  Oggi si farà la conta dei danni su strade e strutture, e quelli  alle colture. Atteso un report dai Comuni della Valle Camonica e dalla Provincia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136