QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Malonno: è il gran giorno del Campionato Mondiale di Mungitura a mano

domenica, 16 ottobre 2016

Malonno – I 51 partecipanti del Campionato Mondiale di Mungitura sono in piazza Repubblica a Malonno con le bovine e sono pronti al grande evento che si concluderà in tarda mattinata. Nel paese dell’Alta Valle Camonica c’è grande fibrillazione per la gara di mungitura a mano di bovine che terrà banco domani, con inizio alle 10, e che vede in gara 51 allevatori provenienti da Lombardia, Piemonte, Val d’Aosta, Trentino Alto Adige, ma anche da India, Romania, Olanda e Marocco.

malonno-mungitura-20

Il comitato organizzatore – presieduto dal sindaco Stefano Gelmi – ha allestito le tensostrutture in piazza Repubblica e preparato l’area dove ci sarà la prova del Campionato del Mondo. L’attenzione è sul campione in carica, Gianmario Ghirardi, 32 anni di Malonno, campione in carica. Il programma prevede la gara dalle 10 alle 12.30 e alle 13 le premiazioni, alla presenza oltre che del sindaco Gelmi e del comitato organizzatore, dall’assessore regionale Mauro Parolini, di Maria Teresa Vivaldini della Provincia di Brescia, dei responsabili della US Malonno e del campione di corsa in montagna, Marco De Gasperi.

I partecipanti alla terza edizione del Campionato del mondo di mungitura a mano di vacche sono 51. Il detentore del titolo mondiale, vincitore delle prime due edizioni, è il trentatreenne Gianmario Ghirardi, operaio ma anche allevatore di Malonno, capace di mungere dalla sua bovina di razza Pezzata rossa, ben 8,7 litri di latte, attuale record della manifestazione. Tra le pretendenti al titolo dieci donne, tra cui ancora Sofia Caratti, 46 anni, di Berzo Demo (Brescia), prima lo scorso anno nella categoria femminile, con 4,5 litri di latte. Il più giovane dei mungitori avrà 14 anni, Andrea Carrara di Serina (Bergamo), il più anziano sarà l’olandese Jan Roelof Svijkervet, 81 anni, già campione della specialità nei Paesi Bassi. Ambito il premio finale: oltre al Secchio artistico bagnato nell’oro, un buono valore di 3.500 euro, al secondo mungitore andrà invece un buono da 1.500 euro e al terzo da mille euro.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136