QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad
Ad

Ad

Malonno, cordoglio in paese per la morte di Pedersoli: oggi la veglia, domani le esequie

martedì, 16 giugno 2015

Malonno – Oggi la veglia funebre, domani le esequie di Lorenzo Pedersoli, 64 anni, coltivatore diretto, residente a Malonno (Brescia) morto domenica per le ferite riportate nella caduta in un dirupo.

Il magistrato di turno non ha disposto l’autopsia sul cadavere del 64enne ed ha dato il nulla osta alle esequie. Secondo quanto ricostruito dai carabinieri di Cedegolo (Brescia) Lorenzo Pedersoli è scivolato nel dirupo ed è morto sul colpo. Da capire se all’origine ci fosse stato un malore.

Lorenzo Pederzoli

Lorenzo Pederzoli, celibe, era conosciuto nel paese camuno e il paese si è stretto attorno alla famiglia. Oltre al parroco anche il sindaco Stefano Gelmi ha portato il suo cordoglio personale e dall’Amministrazione comunale alla famiglia.

Secondo quanto raccolto il 64enne stava accudendo il gregge – oltre 200 pecore – e il mancato rientro in serata ha allarmato i parenti. Dopo la chiamata alla centrale operativa 112 si sono  messi in movimento le ricerche con il Soccorso Alpino della V^ Delegazione bresciana, stazione di Edolo, il Soccorso alpino della Guardia di Finanza di Edolo e i carabinieri di Cedegolo che hanno effettuato i rilievi di legge.

Raggiunto il corpo del pastore il medico del Soccorso Alpino ha constatato il decesso, la salma è stata trasferita all’obitorio di Edolo. Ieri pomeriggio il magistrato ha rilasciato il nulla osta per il trasferimento della salma nell’abitazione di via San Faustino a Malonno,

In serata – con inizio alle 21 – ci sarà  nella abitazione di famiglia la veglia funebre, mentre il funerale sarà celebrato domani alle 15 nella chiesa parrocchiale di San Faustino a Malonno.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136