QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Malonno: altro incendio nei boschi di Nazio Superiore, intervento di vigili del fuoco e Protezione Civile

venerdì, 18 dicembre 2015

Malonno – Altro incendio nella zona già interessata una settimana fa dal vasto rogo che ha devastato una parte del patrimonio arboreo di Malonno e della zona di Nazio Superiore. Le fiamme sono divampate attorno alle 15.30 e sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Edolo con una squadra, i volontari della Protezione Civile “Le Torri” di Malonno che hanno lavorato alacremente per scongiurare il propagarsi del rogo.

L’intervento è durato circa due ore, i vigili del fuoco sono stati costantemente in contatto con il sindaco Stefano Gelmi. Sono in corso accertamenti sulle cause dell’incendio. Non è da escludere il dolo, oppure un focolaio che non era stato spento coincendio malonnmpletamente nei giorni scorsi che è ripartito.

L’invito che giunge da forze dell’ordine e istituzioni locali è evitare di accendere falò in questo momento di grande siccità che potrebbero dare origine a nuovi incendi.

L’INTERVENTO DEI VIGILI DEL FUOCO DI EDOLO
Intorno alle 15.30 i vigili del fuoco sono intervenuti, nuovamente, in comune di Malonno per un incendio bosco. Grazie alla segnalazione di un volontario della protezione civile di Malonno che ha notato del fumo sospetto nei monti sopra l’abitato è stato possibile intervenire tempestivamente per estinguere il focolaio di modeste dimensioni che se lasciato incustodito si sarebbe esteso rapidamente alla vegetazione circostante. La squadra ha fatto rientro dopo circa due ore.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136