QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Malegno: una truffa via email con il nome di don Lino. Il missionario blocca il raggiro

sabato, 24 ottobre 2015

Malegno – Attenzione ai truffatori. L’allarme arriva non solo dalle forze dell’ordine, ma anche da un sacerdote. Infatti i truffatori sono entrati nella posta del missionario e chiesto denaro. A scoprirlo è stato lo stesso sacerdote che ha avvisato tutti gli amici e invita anche i media a segnalare la presenza di truffatori.

Infatti, con uno stratagemma ormai abusato, esperti si sono intrufolati nel server di posta elettronica, l’indirizzo mail di don Lino Zani, già parroco di Malegno (Brescia) e attualmente missionario in Brasile, e avviatruffato la truffa.

Don Lino si è accorto che in Rete circolava una sua mail, recapitata ai suoi contatti abituali, che chiedeva di inviare denaro, raccontando di essere stato in Costa Rica e di avere perso il cellulare.

Notizie false, atte a raggirare chi, con bontà e cuore, ha sempre aiutato il missionario camuno. Ora il missionario ha chiarito che si tratta di un raggiro, che lui non chiede soldi, e che chi lo vuole aiutare sa bene quali strade seguire, non certamente quella della email.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136