QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Malegno: racconti di agricoltori camuni nel documentario “Terra fragile e il Cibo della Vita”

venerdì, 3 marzo 2017

Malegno – Terra fragile e il cibo della vita: il viaggio in Italia tra Etica e Bellezza. E’ un film documentario che racconta un viaggio nell’Italia rurale, nel paese delle Terre Fragili. Un progetto nato dopo l’incontro tra il biodistretto della Valle Camonica ed il regista Fabrizio Zanotti. La Provincia di Brescia sarà tra le terre toccate dal documentario Terra Fragile ed il Cibo della Vita. Ci sarà, ad esempio, l’azienda agricola Iside di Sulzano sul lago d’Iseo, dove la produzione del film afferma d’aver incontrato un giovane ritenuto da molti un punto di riferimento internazionale per l’agricoltura organica rigenerativa.Fiume Oglio Pizzo Badile 1

Il giovane agricoltore, Matteo Mazzola, non è l’unico bresciano incontrato, sono molti i giovani della nostra Provincia protagonisti del progetto: agricoltori che sviluppano reti bio-etiche attraverso i Gas (di Brescia, del Lago di Garda e della Valle Camonica), allevatori come Sonia della Valle Camonica che è diventata punto di riferimento ed esempio per il futuro dell’economia locale.

E ancora esempi virtuosi come il Comune di Malegno o di Cerveno che coinvolgono i giovani nel recupero della terra abbandonata. Infine, protagonista sarà anche il rapporto non sempre idilliaco tra le attività antropiche ed il territorio, si parlerà del fiume Oglio, di rifiuti e di un particolare legame tra Brescia e Taranto.

Una produzione dal Basso con finanziamenti online
Il progetto editoriale Terra Fragile si finanzia anche attraverso il crowdfunding. Chiunque può contribuire acquistando in pre-ordine il film in formato DVD oppure On Demand (visibile online). Originale la formula opzionale di preacquisto del film abbinato ad un vero vasetto di terra fragile: il sostenitore riceverà a casa un vasetto di terra ed una chiavetta USB con un frammento di storia dell’agricoltore che l’ha donata e con l’invito a pubblicarla e condividerla nei social network. Saranno pezzi unici, ad ogni donatore un frammento diverso e numerato. Il primo vasetto è già stato ordinato e riguarda un agricoltore del comune di Cerveno mentre il secondo parlerà di Sulzano. L’ e-commerce è visibile all’indirizzo: www.terrafragile.it

Una produzione dal Basso con finanziamenti offline (Gas o gruppi simili)
E’ possibile sostenere il progetto anche attraverso iniziative partecipate di finanziamento offline: i Gas o realtà simili possono fare pre-acquisti di gruppo e versare l’offerta in un’unica soluzione tramite l’e-commerce, bonifico bancario o consegna a mano (quando possibile).

Un racconto corale
Il film si sviluppa come un racconto corale che coinvolge persone all’apparenza molto diverse tra loro: Don Luigi Ciotti ​il Fondatore di Libera ma anche Vasco il contadino dellaMaremma, l’allevatrice Sonia della Valle Camonica​, il giovane del Camerun Yvan Sagnet nominato Cavaliere dal Presidente della Repubblica, il chirurgo francese Michel Odent​, contadini innovatori, guardiani dei semi, in totale sono oltre 30 le interviste realizzate dal regista Fabrizio Zanotti. Più di 15mila km percorsi in Italia, dal Mar Mediterraneo alle Alpi, con un’idea: dove c’è bellezza c’è etica e dove c’è etica c’è bellezza​. Il film sarà presentato in anteprima il prossimo 17 Marzo a Padova in occasione del convegno “Il Divario Culturale delle Aree Fragili” organizzato dall’Università di Trieste​, da Banca Etica e Coop. Porto Alegre​. Diverse storie che si intrecciano: giovani che tornano alla terra​, esperienze di agricoltura rigenerativa​, comunità che accolgono i migranti​, territori che si ribellano all’inquinamento​, alla corruzione e alla mafia​. Persone che dal basso stanno ricostruendo il tessuto del paese, coniugando etica e bellezza.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136