QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

L’Unimont di Edolo premiata da Euromontana a Bruxelles

giovedì, 26 novembre 2015

Edolo – La scorsa settimana durante l’Assemblea Generale di Euromontana – l’Associazione Multisettoriale Europea di cui l’Università della Montagna è socia - Anna Giorgi, docente dell’Università della Montagna e direttrice del Centro interdipartimentale Ge.S.Di.Mont., ha ricevuto il premio per l’attività svolta e per il significativo contributo dato nell’ambito dell’organizzazione europea che aggrega più di 70 membri da tutte le aree montane europee.Università della montagna 1

Un prestigioso riconoscimento alla Dottoressa Giorgi e al centro universitario di Edolo, che si conferma essere non solo polo di eccellenza per la formazione e la ricerca, ma anche istituzione attiva e operativa nelle iniziative di carattere europeo a favore delle aree montane.

Euromontana è infatti ente di riferimento a livello internazionale per le azioni riguardanti la cooperazione e lo sviluppo dei territori montani, riunendo al suo interno le organizzazioni e le istituzioni che operano per le montagne di tutte le regioni e nazioni europee. L’Assemblea Generale è il vero e proprio organo di governo dell’associazione ed è composta dai delegati, rappresentanti ognuno gli enti membri.

La mission di Euromontana è promuovere lo sviluppo integrato e sostenibile e migliorare la qualità della vita nelle aree montane.

Per raggiungere tali obiettivi si occupa di facilitare lo scambio di informazioni e di esperienze tra questi territori, organizzando seminari e conferenze, conducendo e collaborando a ricerche, dirigendo e partecipando a progetti europei e lavorando con le istituzioni europee sui temi di competenza, anche tramite attività di lobbying.

In tutte queste aree l’Università della Montagna ha fornito e continua a fornire il suo contributo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136