QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

L’orso vaga anche in Val Palot, avvistato da gruppo di escursionisti al dosso Marucolo. Accertamenti della Polizia Provinciale

martedì, 16 giugno 2015

Val Palot – Avvistato un orso, con accertamenti da parte delle Guardie Forestali e Polizia Provinciale nella zona della Val Palot.

Secondo quanto finora ricostruito, un gruppo di escursionisti domenica avrebbe avvistato un orso sul dosso Marucolo a quasi 1.700 metri di quota e il gruppo si sarebbe rifugiato in una baita, in attesa dell’allontanamento del plantigrado dalla zona e poi – avvisata la polizia provinciale – gli escursionisti sono scesi.

La psicosi del orso, dopo i due ferimenti di escursionisti a Zambana Vecchia e Cadine-Monte Bondone, sta creando apprensione tra gli escursionisti, non solo del Trentino e Bresciano, ma anche di altre zone, tra cui le Orobie e la Valtellina.Guardie Forestali in Trentino 10

Sull’avvistamento di domenica scorsa sono in corso accertamenti da parte della Polizia Provinciale di Brescia che ha già effettuato una serie di sopralluoghi in zona nella giornata di domenica e ieri per trovare eventuali tracce.

Potrebbe trattarsi dell’orso M3 che vaga le Orobie e la Valtellina, oppure dell’orso M17 che è stato recentemente avvistato in Val Rendena e che si sosta in continuazione. Tra le ipotesi al vaglio della Polizia Provinciale di Brescia anche un orso nato negli ultimi anni e privo del radiocollare.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136