QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Lo Spi Cgil Vallecamonica e Sebino alla manifestazione di Roma con uno striscione di oltre nove metri

sabato, 25 ottobre 2014

Valle Camonica – Oltre 500 persone hanno raggiunto Roma dalla Valle Camonica per partecipare alla manifestazione organizzata a livello nazionale dalla Cgil. Una manifestazione che ha portato in piazza più di un milione di persone, lavoratori, studenti e pensionati che hanno dato un segnale forte al premier Renzi e al suo governo sul tema del lavoro.

Il gruppo camuno si è mosso nella notte di venerdì e in pullman verso Roma. Lo Spi della Vallecamonica Sebino ha portato nella capitale uno striscione di oltre nove metri e lanciato un messaggio: stai sereno Renzi e dai priorità alla coesione e alla giustizia sociale e non agli interessi che creano divisione. Al centro del corteo era presente il gruppo della Fiomspi Cgil Cgil Valcamonica che ha lanciato un messaggio forte per il lavoro anche nelle terre camune. I gruppi più numerosi sono  giunti da Cedegolo, Breno, Edolo, oltre naturalmente che da Darfo Boario. Nella notte il rientro da Roma.

Nella foto sotto il gruppo Fiom Cgil Valcamonica, a destro lo striscione Spi Cgil Vallecamonica-Sebino

Fiom Cgil a Roma  (1)


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136