QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Lago d’Iseo, si avvicina The floating piers e Maroni annuncia: “Trasporti e sicurezza, siamo pronti”. Nuova offerta di treni da Brescia a Edolo

domenica, 29 maggio 2016

Sulzano d’Iseo – “L’evento ‘The floating piers’ e’ una grande ed eccitante iniziativa per la Lombardia. Verranno tante persone e avremo la possibilita’ di mostrare al mondo le nostre bellezze: il Lago di Iseo, Monte Isola, questa opera straordinaria, ma anche il resto del territorio. Un’iniziativa che capita nel momento giusto, dato che, proprio oggi, 29 maggio, che e’ anche la ‘Festa della Lombardia’, comincera’ l”Anno del Turismo lombardo’”. maroni presidente lombardia e christoLo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni (nella foto proprio con l’artista Christo), ieri mattina, a Monte Isola (Brescia), raggiunta dopo aver percorso un tratto sul treno storico (da Iseo a Sulzano), ‘Towards The Floating Piers’, organizzato da Trenord per inaugurare la nuova offerta di treni studiata in occasione dell’opera-evento di Christo sul Lago D’Iseo, ‘The floating piers’, dal 18 giugno al 3 luglio, per la quale si prevedono dai 18.000 ai 42.000 visitatori al giorno per i 16 giorni di durata dell’evento.

All’iniziativa hanno preso parte anche gli assessori regionali Simona Bordonali (Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione), Alessandro Sorte (Infrastrutture e Mobilita’) e Mauro Parolini (Sviluppo economico) e i consiglieri regionali Fabio Fanetti e Donatella Martinazzoli. Presenti inoltre l’amministratore delegato di Fs Renato Mazzoncini, il presidente di Ferrovie Nord Milano Andrea Gibelli e l’amministratore delegato di Trenord Cinzia Farise’.

EMOZIONI UNICHE
“Offriamo una cosa unica al mondo – ha detto Maroni -, che non ha precedenti, anche in questo senso molto ‘lombarda’. Camminare sulla passerella e’ una sensazione bellissima, e’ una grande emozione, perche’ sei a tu per tu con l’acqua, con il cielo, con un paesaggio straordinario. Tutti coloro che verranno proveranno certamente queste stesse emozioni”

REGIONE PRESENTE CONCRETAMENTE
“Questo Lago e’ bello quasi come quello di Varese – ha detto, scherzando, ai giornalisti -. Siamo vicini ai sindaci, che ringrazio davvero perche’ stanno compiendo uno sforzo titanico. Ho incontrato ieri il questore di Brescia, per affrontare l’aspetto della sicurezza. C’e’ la nostra Protezione civile e tutto quello che occorre, dalle infrastrutture, alla mobilita’ con Trenord: una grande collaborazione tra Istituzioni, questo e’ il segreto del successo e sono certo che, alla fine, andra’ tutto nel migliore dei modi”. “Siamo tutti impegnati – ha concluso Maroni, che ha anticipato un sostegno economico da Regione Lombardia -, tutti emozionati, tutti pronti”.

L’ANTICA LOCOMOTIVA ‘TOWARDS THE FLOATING PIERS’
Il viaggio che inaugura la nuova offerta di treni studiata per ‘The Floating Piers’ e’ stato effettuato dalla locomotiva 200-05, la piu’ antica d’Europa ancora funzione.

TRENORD PER ‘THE FLOATING PIERS’
In occasione di “The floating piers” Trenord ha studiato un’offerta straordinaria pensata per favorire l’utilizzo del treno nel raggiungere la localita’ dell’installazione, che prevede: il potenziamento delle corse da e per Brescia e sulla linea Brescia-Iseo-Edolo con 84 corse giornaliere, festivi inclusi, di cui 73 con fermata a Sulzano (il paese che ospita le floating piers) per un totale di oltre 28.000 posti in treno al giorno; la messa in esercizio di nuovi treni e, in particolare, 3 nuovi treni ATR 125 a quattro carrozze con 243 posti a sedere che si aggiungeranno agli 8 ATR gia’ presenti sulla linea; il restyling della biglietteria della stazione di Brescia; speciali promozioni tariffarie (daily pass e family pass).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136