QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

La Valle Camonica si prepara a Expo 2015 con i progetti legali all’acqua e cultura

giovedì, 11 dicembre 2014

Breno – Valle Camonica ed Expo, un patto all’insegna del turismo e dell’acqua. Come già preannunciato nelle scorse settimane la Valle Camonica punterà sul progetto “H2O15, i segni dell’acqua” in vista del grande appuntamento del 2015, che attirerà milioni di turisti a Milano e in tutta Italia. Si tratta di un progetto di promozione turistica che la Comunità Montana di Valle Camonica promuove per valorizzare il patrimonio culturale che si sviluppa intorno all’acqua.Casa Acqua Life

L’Ente montano sarà punto di riferimento per le diverse iniziative, che riunisce Distretto Culturale,  Sito Unesco, Valle dei Segni e Parco regionale dell’Adamello. Gli enti, istituzioni e gruppi coinvolti, oltre alla Comunità Montana e Parco Adamello, sono: Fondazione Musil, Associazione Culturale l’Alveare, Segno Artigiano, Impresa e Territorio società di gestione dell’Incubatore di Imprese, Fondazione Tassara, Istituto Meneghini di Edolo, Gruppo Ristoratori della Valle Camonica, l’Associazione Ostelli Lombardia con sede a Milano e il Centro Turistico Studentesco e Giovanile e la Soprintendenza al Beni Archeologici. Lo scopo è migliorare l’offerta turistica e culturale, con nuovi musei aperti, percorsi turistici, segnaletica. Il progetto è anche valorizzare alcune realtà: fontane, lavatoi, abbeveratoi che portano l’acqua nei paesi e attorno ai quali si è sviluppata la vita delle comunità camune. Saranno valorizzati anche mulini, fucine,segherie e centrali, luoghi d’arte e il patrimonio archeologico della Valle Camonica, oltre al Sito Unesco, “E’ una grande opportunità – osservano i dirigenti della Comunità Montana, ente di riferimento dei vari progetti camuni – che la Valle Camonica dovrà saper cogliere”. La sfida è aperta e il 1 maggio, giorno di apertura di Expo, è dietro l’angolo.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136