QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

La Valle Camonica punta sul turismo sportivo. Malagò a Darfo annuncia: “Sostegno ai vostri progetti”

martedì, 30 settembre 2014

Darfo Boario Terme – Un messaggio chiaro: la Valle Camonica ha necessità di nuovi impianti sportivi. Poi: sport e turismo devono andare a braccetto e in quest’ottica va valorizzato il turismo sportivo. Sono stati questi gli argomenti discusso al convegno, organizzato al centro congressi, che ha visto la presenza di Giovanni Malagò, presidente del Coni e di Pierluigi Marzorati, presidente del Coni Lombardia. Il convegno  dal titolo”Sport in Vallecamonica e prospettive future in ambito turistico-sportivo” è stato promosso dal Comune di Darfo Baorio Terme e dalla Comunità Montana Valle Camonica, con il patrocinio del Coni. Presenti tra gli altri il sindaco di Darfo Boario Terme, Ezio Mondini, l’assessore allo Sport, Giacomo Franzoni e il presidente della Comunità Montana, Oliviero Valzelli.

Il sindaco Ezio Mondini  ha illustrato una serie di interventi, lanciando il messaggio di “città dello sport”, puntando sul turismo sportivo. L’obiettivo – ribadito nell’intervento del sindaco Mondini – è “valorizzare le strutture esistenti” e  adesso Darfo Boario si candida ad essere punto di riferimento dei Comuni della Valle Camonica per le strutture sportive. Numerosi sono stati gli eventi sportivi in Valle Camonica, dal campionati giovanili di ciclismo, alla doppia tappa (Montecampione e Ponte di Legno) del Giro d’Italia, poi le squadre di calcio che hanno scelto le diverse località per la preparazione, infine il pattinaggio artistico e i motori, con gli Assoluti di Coppa Italia.

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, in un intervento di circa dieci minuti ha ribadito l’impegno per valorizzare lo sport, partendo dal settore giovanile. “Dobbiamo creare strutture e puntare sulle migliaia di giovani che praticano sport – ha detto Giovanni Malagò, presidente del Coni – e in quest’ottica il Coni è al fianco e riferimento delle diverse società”.  Inoltre il presidente del Coni ha annunciato una serie di iniziative per rilanciare le strutture sportive. “Questo territorio – ha concluso il numero uno del Coni – ha un’ampia offerta di sport e in futuro va valorizzato partendo dai giovani”.

Durante il convegno si è discusso anche di strutture sportive da ristrutturare o costruire “E’ stata un’opDarfo Boario Malagò Coniportunità – aggiunge il primo cittadino – per capire quali progetti mettere in campo per avere finanziamenti e poterli quindi realizzare concretamente”. Il presidente della Comunità Montana, Oliviero Valzelli, ha puntato l’indice sull’idea di “fare sistema”, un sistema camuno che può avere un futuro se vedrà coinvolti tutti gli enti locali, mentre l’assessore allo Sport Giacomo Franzoni si è soffermato sulla qualità dei servizi offerti e della manifestazioni sportive organizzate negli ultimi mesi. Adesso si guarda al futuro e le parole d’ordine sono stadio comunale, pista di atletica e palestre. 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136