QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

La Grande Corsa Bianca: al via da Ponte di Legno il trail invernale di 160 chilometri. Dislivello positivo di 6000 metri: il programma

martedì, 10 febbraio 2015

Ponte di Legno (Al. Pa.) – Dopo l’edizione zero svoltasi nel 2014 ed interrotta per troppa neve, quest’anno la “Grande Corsa Bianca” parte ufficialmente con l’edizione numero uno. Unica nel suo genere in Italia, nasce dalla volontà dei camuni Paolo Gregorini e Mario Sterli e del bresciano Marco Berni di riproporre in ambiente alpino un trail invernale in autosufficienza simile alle grandi traversate che già da diversi anni si svolgono nel Grande Nord americano e europeo (Iditarod e Rovaniemi Artic Winter Race).Fat bike alla Grande Corsa Bianca

Il trail, circa 160 Km di lunghezza e 6.000 m di dislivello positivo, compie un grande giro ad anello da affrontare in senso antiorario, tra Alta Valle Camonica, Valtellina (Lombardia) e Val di Sole (Trentino), con partenza e arrivo a Ponte di Legno.

La traversata può essere effettuata con gli sci, a piedi o con biciclette specifiche (fatbike). Il tracciato della Grande Corsa Bianca si snoda in buona parte all’interno dei parchi dello Stelvio e dell’Adamello; il tempo limite per terminare la gara è fissato in 53 ore.

La partenza è fissata per giovedì 12 febbraio alle ore 16 dal Palazzetto dello Sport di Ponte di Legno dove si svolgeranno anche gli arrivi, nella giornata di sabato 14 alle ore 21. Parteciperanno nomi di spicco a livello internazionale. Per la categoria runners: Pablo Criado Toca dalla Spagna, già campione di ultra trail e più volte sul podio delle gare più dure al mondo, e gli Italiani Nicola Bassi, Federica Boifava e Roberto Gazzoli, più volte finisher dell’Iditarod. Per la categoria sci: Marta Poretti e Valerio Mondini, vincitore dell’edizione zero de “La Grande Corsa Bianca”.

Due nomi su tutti per la categoria Fat Bike, Ausilia Vistarini e Sebastiano Favaro, entrambi più volte finisher dell’Iditarod di 1.800 km in fat bike. Sul sito della manifestazione www.lagrandecorsabianca.it sarà possibile visualizzare in tempo reale i passaggi degli atleti ai vari punti di controllo.

Programma La Grande Corsa Bianca:
12 Febbraio
dalle ore 9 Palazzetto dello Sport di Ponte di Legno: Accreditamento atleti e consegna pettorali;
ore 14 Palazzetto dello Sport di Ponte di Legno: Briefing tecnico obbligatorio;
ore 16 Partenza impianti Ponte di Legno: Partenza prima edizione de “La Grande Corsa Bianca”.

14 Febbraio
ore 21 Chiusura gara;
dalle ore 20 Palazzetto dello Sport di Ponte di Legno: Festa di chiusura e premiazioni


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136