QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

La commemorazione del 25 aprile e della Resistenza in Valle Camonica

venerdì, 25 aprile 2014

Valle Camonica –  Un calendario ricco di iniziative e di appuntamenti quello messo a punto in Valle Camonica per l’anniversario della Liberazione. La commemorazione della Resistenza ha visto il coinvolgimento delle scuole a Edolo, Darfo e Breno. Numerosi gli appuntamenti e con il coinvolgimento delle scuole attraverso la proiezione e la discussione di un documentario.

A Losine la manifestazione comprensoriale del 69° anniversario della Liberazione. con il ritrovo presso il municipio, l’alz25 aprile Sonicoabandiera e formazione del corteo che accompagnato dalla Fanfara di Valle Camonica raggiungerà il Monumento ai caduti. Quindi la scopertura della targa in ricordo di don Picelli e il saluto del sindaco. E intervento degli alunni della Scuola primaria con la professoressa Raffaella Garlandi. Alle 11 Santa Messa in chiesa parrocchiale, quindi deposizione di fiori sulla tomba di don Picelli nel cimitero di Losine e alle 15, in piazza Cappellini spettacolo del gruppo folcloristico “Le Mondine”.

Sempre in mattinata a Breno c’è stato il ritrovo nel piazzale del BIM, posa corona d’alloro al monumento alla Resistenza, corteo fino al cimitero per la commemorazione di suor Serafina, al secolo Giacomina Gazzoli, medaglia d’oro della Resistenza, morta nel 1987.

Infine domenica 27 aprile appuntamento a Ossimo dove i Comuni di Berzo Inferiore, Bienno, Cividate Camuno, Esine, Lozio, Malegno, Piancogno, Prestine e Borno, in collaborazione con il Comitato permanente per la celebrazione del 25 aprile e le Associazioni “Fiamme Verdi” e ANPI di Valle Camonica, commemorano il 69° anniversario della Liberazione.
Il programma: alle 9.15, ritrovo e rinfresco nella sede Alpini di Ossimo Superiore, alle 10, formazione del corteo e inizio sfilata.
In piazza Roma rinnovo del Voto al Cuore Immacolato di Maria Santissima; presentazione e benedizione della stele in ricordo di Agol-Mignone, località simbolo, per gli abitanti dell’altopiano, della Resistenza
Ore 10.30, corteo verso il Monumento ai caduti e dispersi di guerra, cerimonia dell’alzabandiera e deposizione della corona d’alloro, saluto del sindaco Cristian Farisè e orazione ufficiale del professor  Paolo Franco Comensoli. Alle 11 Santa Messa nella parrocchiale dei Santi Gervasio e Protasio, con la partecipazione del coro “L’eco della Concarena” di Lozio; a seguire deposizione di corona d’alloro al monumento ai Caduti di Ossimo Inferiore. Infine alle 12.30, pranzo sociale a “La Trattoria” di Ossimo Inferiore.
Tutti i momenti del programma saranno accompagnati dalla Banda Musicale “Santa Cecilia” di Borno.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136