QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Da Marilleva a Pejo, in Val di Sole si prepara l’inverno. Innevamento programmato già in funzione, Anef: “Investimenti fondamentali”

venerdì, 11 novembre 2016

Passo Tonale – Nonostante si sia ancora agli inizi di novembre, le temperature sotto zero registrate in questi giorni e i primi fiocchi di neve caduti su tutto l’arco alpino da Cortina a Courmayeur e nelle principali località alpine hanno consentito agli impiantisti di mettere in moto le loro macchine della neve.impianti innevamento artificiale

Ed è in gran parte merito della neve artificiale se negli ultimi anni si è potuto, nonostante la scarsità di precipitazioni, salvare l’andamento della stagione e l’economia di tante stazioni sciistiche assicurando la sopravvivenza di tutta la filiera del turismo montano.

Colgo quindi l’occasione – afferma la presidente di Anef Valeria Ghezzi - per sottolineare ancora una volta come l’economia della montagna dipenda in gran parte dagli investimenti anche ingenti che gli esercenti funiviari compiono, nel pieno rispetto dell’ambiente che è il nostro vero patrimonio, per revisionare e potenziare gli impianti d’innevamento e come questi sacrifici, anche alla luce della realizzazione di nuove prossime opere e di un cambiamento radicale dell’impiantistica che riguarderà Cortina in vista dei mondiali del 2020, debbano essere adeguatamente supportati dalle istituzioni“.

NOVITA’ E PREPARATIVI IN VAL DI SOLE
Oggi al ghiacciaio Presena, nel comprensorio Pontedilegno-Tonale, inizia la stagione grazie all’abbondante recente nevicata. Si lavora anche nelle altre due stazioni sciistiche della Val di Sole, in cui fervono i lavori per l’ultimazione delle nuove piste e per la preparazione del manto nevoso, in vista dell’apertura prevista per i primi giorni di dicembre.

A Pejo, dove da lunedì scorso i cannoni sparaneve lavorano a pieno regime, è ormai alle ultime battute l’allestimento del nuovo impianto di risalita in località Saroden: una seggiovia a 4 posti con una lunghezza di circa 1 km e un dislivello di 300 metri che servirà le 2 piste Saroden e Beverina. Anche a Folgarida-Marilleva, collegate sci ai piedi con Madonna di Campiglio, intensi lavori per l’inizio della lunga stagione bianca, costellata da numerosi eventi: si parte dal 7 all’11 dicembre con SnowWeek: 5 giorni e 4 notti di party, sport e divertimento sulla neve dedicato ai giovani ed Universitari di tutta Italia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136