QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Incudine: la celebrazione del 71° Anniversario della Liberazione. Gli interventi e il messaggio di Mottinelli

lunedì, 25 aprile 2016

Incudine – Cittadini, sindaci, associazioni e gruppi, in testa Anpi e Fiamme Verdi dell’Alta Valle Camonica si sono ritrovati oggi a Incudine (Brescia) per la celebrazione del 71° Anniversario della Liberazione. Alla celebrazione che si è tenuta in mattinata erano presenti cittadini, sindaci dell’Alta Valle camonica, da Cedegolo a Ponte di Legno, della Comunità Montana Valle Camonica e del presidente della Provincia di Brescia, Pierluigi Mottinelli, gruppi e associazioni. Erano presenti ben 30 gonfaloni.

Incudine 25 apriòle 2016 1

La celebrazione ha avuto inizio alle 9.45 con il ritrovo davanti al municipio di Incudine, lo scoprimento della targa (nella foto a lato) e corteo al monumento ai Caduti dove – alle 10.30 – si è svolta la celebrazione ufficiale con l’intervento del sindaco di Incudine, Bruno Serini, il saluto del rappresentanti istituzionali e delle associazioni combattentistiche e il discorso ufficiale del presidente della Provincia di Brescia Pierluigi Mottinelli.

La Resistenza – ha detto Pierluigi Mottinellinon può essere dimenticata, soprattutto in queste montagne. La Pace e i valori che hanno unito il nostro Paese sono fondamentali ieri come oggi“. Il presidente della Provincia di Brescia e il sindaco Bruno Serini hanno inoltre ricordato le tappe della Resistenza combattuta in Valle Camonica, in particolare sul Mortirolo e i personaggi che hanno segnato la storia della valle.

festa 25 aprile Incudine

Poi monsignor Tino Clementi, cappellano della Fiamme Verdi, ha celebrato la Santa Messa, e concluso la mattinata. In paese – su ogni finestra – è stato esposto il tricolore.

Al termine della celebrazione, cittadini, amministratori e gruppi hanno visitato la mostra dell’artista camuno, Edoardo Nonelli, su “Personaggio e luoghi della Resistenza”, allestita nella sala consiliare e aperta fino al 30 aprile. Una mostra con racconti e materiale inedito sulla Resistenza in Valle Camonica.Incudine 25 aprile


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136