QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Incudine, il documentario del regista Grasselli sulla festa di Sant’Anna. Il programma del 15 ottobre

martedì, 10 ottobre 2017

Incudine – Si avvicina un importante appuntamento per l’Alta Valle Camonica: domenica 15 ottobre – con inizio alle 16 – verrà proposto nella chiesa parrocchiale di San Maurizio a Incudine (Brescia) il documentario prodotto dal regista Andrea Grasselli su incarico del Distretto Culturale di Vallecamonica. Questo evento fa parte della rassegna del Bene e del Bello e rientra nell’archivio Marèa.

Durante il pomeriggio sarà proiettato il documentario “Il passaggio – L’incant o l’asta delle statue”, verranno inoltre visionati dei vecchi filmati e immagini, interverranno degli anziani per raccontare la loro esperienza ed il professor Archetti dell’Università di Brescia esperto in riti religiosi.

dav

L’Amministrazione comunale ringrazia don Oscar, don Ermanno e il consigliere comunale Elisabetta Guizzardi per il prezioso supporto.

DESCRIZIONE DELL’EVENTO - Nel giorno della festa di Sant’Anna (nella foto) tutti gli anni, a fine luglio, a Incudine, si festeggia il rituale dell’asta al santuario di San Vito e Sant’Anna, posto ad un’altitudine di 1900 metri sul livello del mare. Questo rituale è caratterizzato da un’asta (“Incant”) che avviene tra due squadre, una femminile ed una maschile, che gareggiano con donazioni economiche per aggiudicarsi la vittoria.

Chi vince la sfida, cioè chi dona di più, ha l’onore, e l’onere, di portare in processione la statua di S. Anna, la nonna di Gesù. Chi invece perde, porta la statua di S. Vito, il giovane martire. La processione che così si genera, che ricorda le processioni del Sud Italia in una cornice da Alta Montagna, percorre il territorio limitrofo al Santuario. La festa viene documentata e raccontata in un video del regista Andrea Grasselli, per la prima volta mostrato in pubblico. Moltissimi sono devoti a San Vito e Sant’Anna e per questo ci si aspetta grande interesse.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136