QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Incidenti in pista: interventi del 118 a Pinzolo, Madonna di Campiglio, Folgaria, Ponte di Legno e Bormio

sabato, 26 dicembre 2015

Pinzolo – Un’altra giornata di super lavoro per il 118 Trentino Emergenza e il numero unico 112 tra Bresciano e Valtellina. Il maggior numero di interventi spetta al servizio di urgenza ed emergenza del Trentino che ha effettuato ben 23 interventi sulla piste trentine e due – Ponte di Legno e Temù – sul territorio bresciano, mentre il NUE 112 ha effettuato una quindicina di soccorsi in pista tra Ponte di Legno, Bormio e Livigno. Nessun ferito grave, ma politraumi che hanno lasciato il segno sugli sciatori e richiesto il ricovero in ospedale.

Il primo intervento poco prima delle 9 sulle piste da sci di Pinzolo (Trento), a seguire richieste di interventi a Madonna di Campiglio, Pozza di Fassa, Tesero, Pampeago, Cavalese, Folgaria, Moena Passo Pellegrino, Alba di Canazei.

L’elisoccorso del 118 Trentino Emergenza è intervenuto anche a Ponte di Legno sulla pista Corno d’Aola – e a Temù pElicottero, soccorsoer recuperare i feriti, nel primo caso si trattava di una sciatrice di 56 anni, trasportata all’ospedale Santa Chiara di Trento, invece nel secondo caso una donna 40enne è stata soccorsa e trasportata all’ospedale di Edolo.

Durante la giornata i medici del 118 lombardo hanno lavorato soprattutto sulle piste di Bormio e Livigno, con sette sciatori ricoverati tra gli ospedali di Sondalo e Sondrio.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136