QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Tragico incidente sulla strada di Valbione a Ponte di Legno: auto precipita per 200 metri. Un morto e un ferito grave

sabato, 12 settembre 2015

Ponte di Legno – Tragedia nei boschi sopra Ponte di Legno. Gravissimo incidente con ribaltamento di un mezzo e due persone coinvolte, di cui una morta, una trasportata in gravissime condizioni a Brescia. L’auto su cui viaggiavano due persone è caduta per circa 200 metri in un canale molto ripido, tra il secondo e il terzo tornante.

Lo schianto è avvenuto alle 18.40 sulla strada che porta a Valbione, al rientro dalla giornata il mezzo con a bordo due persone si è ribaltato ed è finito fuori strada.

L’INCIDENTE

La dinamica della tragedia: a inizio discesa da Valbione l’auto per cause in corso di accertamento è stata sobbalzata finendo in uno dei pochi punti privi di alberi a bordo strada. E’ quindi precipitata con i due fratelli a bordo, entrambi originari della media Valle Camonica e appartenenti a una nota famiglia di professionisti. A perdere la vita Fabrizio Montemezzo, 29enne di Malonno. Gravi le condizioni del fratello Maffeo: entrambi stavano scendendo dal Golf Club di Valbione col loro Range Rover Defender. Secondo quanto accertato erano saliti per una giornata di divertimento a Valbione e purtroppo il rientro è stato fatale.

Il Soccorso alpino è stato chiamato per verificare la presenza di una terza persona, che secondo le prime informazioni sembrava potesse essere a bordo e non si riusciva a trovare; è stata invece rintracciata in un momento successivo, era su un’altra auto. Sul posto le squadre territoriali delle Stazioni di Ponte di Legno e Temù, con una ventina di tecnici.

elisoccorso

Intervenuti i vigili del fuoco del distaccamento di Ponte di Legno, i carabinieri, l’ambulanza dei Volontari di Ponte di Legno, la polizia locale col vicecommissario Giorgi, l’automedica e l’elisoccorso da Brescia. Sono in corso accertamenti per chiarire la dinamica dell’incidente da parte di carabinieri e forze dell’ordine.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136