QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Incidente di Ossimo: morto il ciclista, arrestato il pilota dell’auto. Trovato con un tasso alcolemico di 2,65 g/l e positivo alla cocaina

lunedì, 25 maggio 2015

Ossimo –  A due giorni di distanza dall’incidente è morto il ciclista travolto da un’automobilista sulla Provinciale 5 Ossimo-Borno, mentre gli agenti della Polizia stradale di Boario hanno arrestato l’investitore, O.R., 44 anni residente in Valle Camonica e conosciutissimo per essere un pilota di auto.

I familiari del ciclista, Michele Murachelli, 51 anni, residente a Ono San Pietro (Brescia), Polizia di Sondriohanno acconsentito l’espianto degli organi, appena trascorso il periodo previsto dalla legge.

Il colpo di scena è arrivato oggi con l’arresto del pilota dell’auto: sottoposto agli accertamenti tossicologici e all’etilometro da parte degli agenti della Polstrada di Boario, aveva un tasso alcolemico pari a 2,65 g/l, cioè oltre 5 volte superiore al tasso consentito ed è risultato positivo anche alla cocaina. Così, vista anche la nuova legge sull’omicidio stradale, il 41enne è stato arrestato. E’ il primo caso con la nuova legge in provincia di Brescia.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136