QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Inaugurato il nuovo ponte della frazione Rino di Sonico. Il sindaco Zaina: “Una rinascita”

sabato, 3 maggio 2014

Sonico – Inaugurato il nuovo ponte di Sonico, che collega il paese alla frazione Rino. In mattinata, alla presenza della autorità del sindaco Gian Luca Zaina, dell’ex primo cittadino e consigliere regionale  Angelo Fabio Fanetti, dell’assessore regionale al Territorio e Urbanistica, Viviana Beccalossi, dell’onorevole Davide Caparini, del parroco, dei comandanti delle forze dell’ordine, carabinieri, politica, Corpo Forestale e dei vigili del fuoco, è stato tagliato il nastro tricolore (nella foto per concessione di Più Valli TV)  e aperta la nuova strada, coPonte sonico 10n il ponte atteso da quasi due anni.

Infatti era il luglio 2012 quando l’acqua portò a valle tutto ciò che trovava sul suo corso. Distrusse strade, ponti e torrenti. Ora qualcosa è rinato e il nuovo ponte di Sonico, come ha sottolineato il sindaco Zaina “Si tratta di una rinascita di una zona della Valle Camonica”.

Dal luglio 2012 ad oggi il passaggio è stato garantito da un ponte in ferro che ha garantito il collegamento tra il centro storico e la frazione. L’opera, realizzata negli ultimi mesi, ha una maggior superficie e altezza, con una sezione idraulica che permetterà di scongiurare nuovi pericoli in caso di esondazioni e frane. Inoltre è dotata di un sistema di controllo a semaforo: in caso di colate detritiche a monte scatterà il rosso, che impedirà ad auto e pedoni di transitarvi. Ha una larghezza di dsonico ponte rinoodici metri e una portata di carico di oltre 20 tonnellate a metro quadrato.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136