QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

Valle Camonica e Bresciano: si rinnovano 27 Comuni il 5 giugno. Tutti i candidati sindaci, tre corrono da soli

venerdì, 20 maggio 2016

Pian Camuno (Al.Pa.)- Alla tornata elettorale amministrativa del 5 giugno (si voterà dalle 7 alle 23) saranno rinnovati i seguenti 27  Comuni del Bresciano: Anfo, Artogne, Azzano Mella, Bagnolo Mella, Bienno, Bovegno, Capriano del Colle, Castel Mella, Collebeato, Collio, Corte Franca, Esine, Flero, Incudine, Isorella, Losine, Moniga del Garda, Nave, Ono San Pietro, Ossimo, Pian Camuno, Piancogno, Polpenazze del Garda, Poncarale, Pontoglio, Soiano del lago e Torbole Casaglia.

elezioni_amministrative-2

I NUMERI

Sono 67 i candidati in corsa per una fascia tricolore nei 27 Comuni, di cui 13 donne, con quasi  80mila elettori chiamati alle urne. Solo nove Comuni superano la soglia dei 4 mila elettori. In Valle Camonica sono nove i Comuni che saranno rinnovati, in tre (Incudine, Ono San Pietro e Ossimo) c’ solo un candidato sindaco e l’unico ostacolo per Elena Broggi a Ono San Pietro, Bruno Serini a Incudine e Cristian Farisé a Ossimo, è il raggiungimento del quorum (50%+ 1 degli aventi diritto al voto).

I Comuni con il maggior numero di liste sono Esine e Pontoglio (quattro candidati sindaci), con quattro liste in campo, mentre nella maggior parte dei Comuni si sfidano due o tre liste. Si ripropongono 21 sindaci uscenti, tra cui a Bienno con Prestine( il paese camuno nato dalla recente e contrastata fusione) i due ultimi primi cittadini (Massimo Maugeri di Bienno e Franco Monchieri di Prestine). A Collio Val Trompia il sindaco sarà una donna: la scelta è tra Tina Lazzari e Mirella Zanini.

I CANDIDATI SINDACI

Anfo - Due liste in corsa e i candidati sindaci sono Umberto Bondoni (La rinascita anfese) e Gianpietro Mabellini (Movimento del lago). Quest’ultimo, funzionario di banca,si ripresenta per il bis da sindaco, mentre Bondoni, tecnico di laboratorio a Idro, già in minoranza tenta di scalzare il rivale.

Artogne  - Due liste con i candidati sindaci Gian Pietro Cesari (Il Maglio) e Barbara Bonicelli (Artogne, Piazze, Acquebone). Il primo è sindaco uscente, mentre la sfidante è sostenuta da Lega Nord e centrodestra.

Azzano Mella - Due liste, con i candidati sindaci Angela Pizzamiglio (Azzano ricresce) e Silvano Baronchelli (Progetto futuro Azzano Mella). Quest’ultimo è il sindaco uscente.

Bagnolo Mella - Tre le liste in campo: Paolo Lanzani (Noi Bagnolesi Lanzani sindaco), Cristiana Almici (Almici sindaco), Renato Ferrari ( Bagnolo La Civica). Rinnovata la lista del sindaco uscente Cristiana Almici, che ha come sfidanti trova l’ex Lanzani e Renato Ferrari, espressione del centrosinistra.

Bienno -  Sono tre le liste con candidati sindaci: Germano “Aldo” Pini (Progetto Bienno e Prestine), Massimo Maugeri (Bienno è con tutti) e Franco Moncheri (Prestine e Bienno insieme). Il nuovo Comune, nato dalla fusione tra Bienno e Prestine vede la sfida tra i sindaci uscenti di Bienno (Massimo Maugeri), di Prestine (Franco Moncheri) e l’esponente della minoranza di Bienno, Aldo Pini.

Bovegno -  La sfida è a due tra Tullio Aramini (Bovegno domani) e Manolo Rossini (Bovegno ripartiamo insieme). La sfida è quindi tra il sindaco uscente (Aramini) e l’esponente della minoranza (Rossini).

Capriano del Colle -  La sfida è tra Fernando Carpina (Noi per Capriano Fenili), Greta Basciano (Insieme per migliorare) ed Edoardo Spagnoli (Ripartiamo). Tre volti nuovi con il sindaco uscente Claudio Lamberti che non si ripresenta.

Castel Mella - La sfida è a due: Giorgio Guarnieri (Cambiare si può Guarnieri sindaco) e  Nicola Mauro (Castel Mella Bene Comune). Non si ricandida il sindaco uscente Marco Franzini.

Collebeato - Anche qui sfida è a due Antonio Trebeschi (Unione democratica per Collebeato) e Giuseppe Bracchi (Bracchi sindaco). Il primo è il sindaco uscente.

Collio - La sfida è tra due donne:  Mirella Zanini (Alta Valle Trompia Collio) e Tina Lazzari (L’alternativa Uniti per Collio). La prima è il sindaco uscente.

Corte Franca - La sfida è a due Giuseppe Foresti (Prima di tutto Corte Franca) e Gianpiero Ferrari (Ferrari sindaco). Il primo è il sindaco uscente, il secondo espressione del centrodestra (Lega Nord, Forza Italia e FdI).

Esine - In corsa quattro candidati dopo il commissariamento: Alessandro Federici (Io sto con Esine, Plemo e Sacca), Costante Galli (Esine Vera), Emanuele Moraschini (Idee Comuni Esine, Plemo, Sacca) e Bartolo Baiocchi (Tre campanili, una comunità insieme si può).

Flero - Tre candidati con Nadia Pedersoli che tenta il bis. In corsa per la carica di sindaco: Pietro Alberti (Per la gente, tra la gente), Nadia Pederzoli (Buongiorno Flero) e Fabio Toffa (Alleanza per Flero Toffa sindaco).

Incudine - Unico candidato il sindaco uscente Bruno Serini (Civica per Incudine).

Isorella -  Tre candidati sindaci Chiara Pavesi (Chiara Pavesi sindaco), Daniele Fusetti (Onestà, Democrazia, Chiarezza) e Renato Zaltieri (Civica Isorella, terra fra fiumi – Vota chi ti ascolta). Il sindaco uscente Chiara Pavesi, espressione centrodestra, si ricandida.

Losine - Tre liste in corsa con il primo cittadino Modesto Pessognelli che non si candida. Gli sfidanti alla poltrona si sindaco sono: Mario Chiappini (Cresciamo Insieme), Paolo Agostini (Ripartiamo Insieme per Losine) e Daniele Dò (Uniti per Losine).

Moniga del Garda - Due candidati sindaci: Lorella Lavo (Moniga Insieme – Lorella sindaco) e Claudio Soncina (Moniga cambia passo). Lorella Lavo si ripresenta contro il suo ex vicesindaco del mandato 2006-2011.

Nave - Tre candidati sindaci: l’uscente Tiziano Bertoli (Progetto Nave viva) se la vedrà con Mario Bassolini (Nave ripartiamo insieme) e Angelo Maggiori (Maggiori opportunità per Nave).

Ono San Pietro - Elena Broggi (Ono3.0 Miglioriamolo Insieme) tenta il bis.

Ossimo - Cristian Farisé (Alternativa Civica) tenta il bis.

Pian Camuno - Due liste con candidati sindaci Marcello Santicoli (Pian Camuno 4.0 – un nuovo inizio) Giorgio Giovanni Ramazzini (Orizzonte Pian Camuno). L’uscente Renato Pé non si ripresenta.

Piancogno  - Sfida a due tra il sindaco uscente Francesco Ghiroldi (Lega Nord) e Ottavio Bonino (Per Piancogno).

Polpenazze del Garda - Tre candidati sindaci: Andrea del Prete (Impegno per Polpenazze – Dal Prete sindaco), Giorgio Frassine (Comunità Viva Polpenazze) e Giuseppe Tonoli (Uniti per Polpenazze).

Poncarale - Quattro liste civiche in corsa, con candidati sindaci Giuseppe Migliorati (Vivi Poncarale), Antonio Zampedri (Lista civica Insieme per Cambiare), Gianfranco Abiatico (Partecipare e rinnovare  per Poncarale) e Ilaria Galperti (Poncarale Insieme – Ilaria Galperti sindaco). Giuseppe Migliorati cerca il bis.

Pontoglio - Sono quattro i candidati sindaci: Pierluigi Piantoni (Prima Pontoglio), Massimiliano Torresi (La svolta sei tu), Alessandro Seghezzi (Seghezzi sindaco) e Jacopo  Marchetti (Pontoglio tua). Alessandro Seghezzi tenta il bis.

Soiano del Lago - Tre candidati sindaci con Paolo Festa che tenta il tris. I candidati sindaci sono: Giorgio Pastori (Soiano in comune), Giuseppe Previ (Alleanza per Previ) e  Paolo Festa (Soiano a 360 gradi).

Torbole Casaglia - Tre candidati sindaci: Michele Squassoni (Insieme per Torbole Casaglia), Roberta Sisti (Uniti per Torbole Casaglia – Sisti sindaco) e Luca Mondini (Cambiamo Torbole Casaglia).


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136