QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

In Provincia di Brescia al via i controlli sulla copertura assicurativa dei veicoli, Mottinelli: “Emergenza da affrontare”

mercoledì, 31 maggio 2017

Brescia – Dopo un periodo di monitoraggio e osservazione da parte della Polizia Provinciale, è emerso che è di circa 200 al giorno l’incidenza di veicoli sprovvisti di copertura assicurativa che percorrono le strade provinciali, un dato allarmante che ha portato la Provincia di Brescia a decidere di intervenire, a partire dai prossimi giorni, sulle due postazioni in tangenziale sud, nel tratto a tre corsie.

mottinelliSiamo di fronte a un’emergenza che va affrontata – ha dichiarato il presidente Pier Luigi Mottinelligli utenti della strada devono avere la garanzia di viaggiare in sicurezza e per questo la Polizia Provinciale controllerà le autovetture e sanzionerà quelle sprovviste di copertura”.

Secondo il nuovo codice della strada, chiunque circoli senza la copertura dell’assicurazione è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 841 a euro 3.287.

Nel sistema introdotto dalla Polizia Provinciale – ha spiegato il Consigliere Diego Peli se un veicolo senza assicurazione transita più volte al giorno o più giorni consecutivi nel tratto di strada che controlleremo sarà sanzionata solo una volta. La seconda sanzione potrà scattare solo dopo 30 giorni dalla prima. Inoltre, saranno sanzionate le auto sprovviste di copertura assicurativa a partire dal 15esimo giorno dopo la scadenza e non prima”.

Nel dettaglio, qualora si accerti che il veicolo è sprovvisto di assicurazione, la Polizia Provinciale inviterà il proprietario a produrre la documentazione che dimostri la copertura assicurativa. Chiunque, senza giustificato motivo, non ottemperi all’invito dell’autorità di presentarsi ad uffici di polizia per fornire informazioni o esibire documenti ai fini dell’accertamento delle violazioni amministrative previste dal codice è soggetto a un’ulteriore sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 419 a euro 1.682.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136