QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

In Lombardia codice arancione per rischio incendio boschivo: le previsioni meteo

sabato, 28 ottobre 2017

Edolo – La Sala operativa della Protezione civile, la cui attivita’ e’ coordinata dall’assessore alla Sicurezza, Protezione civile e Immigrazione Simona Bordonali ha emesso un avviso di moderata criticita’ (codice arancione) per rischio incendio boschivo dalle ore 13 di oggi sabato 28 ottobre fino a successivo aggiornamento sui settori nord-occidentali e orientali della Regione. L’avviso vale anche come comunicazione per i rischi con codice giallo (ordinaria criticita’).

METEO – Il veloce fronte freddo in transito da nord con scarsi fenomeni precipitativi ma forte gradiente barico causera’ un rapido rinforzo dei venti sulla regione. La dinamica atmosferica sara’ favorevole all’ingresso di venti da moderati a forti provenienti da ovest su tutta la pianura centro-occidentale; in montagna ventilazione sostenuta da nord-ovest, soprattutto lungo i crinali tra Alpi e Prealpi orientali (Valtellina e Valcamonica). Lunedi’ 30 ottobre allontanamento del fronte freddo con attenuazione dei venti su tutta la regione e generale calo termico soprattutto in montagna, assenza di precipitazioni. Si segnalano pertanto condizioni favorevoli allo sviluppo e alla propagazione di incendi boschivi sui settori di nord-ovest ed orientali.

CODICE ARANCIONE, MODERATA CRITICITA’- La Sala operativa segnala moderata criticita’ (codice arancione) per rischio incendio boschivo nelle zone F4 (Verbano provincia di Varese), F5 (Lario, provincia di Como e Lecco), F11 (Garda, provincia di Brescia), F12 (Pedemontana occidentale, province di Como, Lecco e Varese).

CODICE GIALLO, ORDINARIA CRITICITA’ – la sala operativa regionale segnala, inoltre, ordinaria criticita’ (codice giallo) nelle zone F1 (Valchiavenna, provincia di Sondrio), F2 (Alpi centrali, provincia di Sondrio), F3 (Alta Valtellina, provincia di Sondrio), F6 (Brembo, provincia di Bergamo), F9 (Valcamonica, provincia di Brescia), F14 (Pianura orientale, province di Bergamo, Brescia, Cremona e Mantova), F15 (Oltrepo’ Pavese, provincia di Pavia).

INDICAZIONI OPERATIVE – In conseguenza del protrarsi di condizioni meteo stabili con assenza di precipitazioni significative e aumento della ventilazione anche a carattere di fohn, degli incendi verificatesi e ancora in atto sulle zone omogenee F2 (Alpi centrali, provincia di Sondrio), F4 (Verbano provincia di Varese), F5(Lario, provincia di Como e Lecco), F11 (Garda, provincia di Brescia), la Sala operativa raccomanda di attivare adeguate azioni di sorveglianza e pattugliamento del territorio che dovranno riguardare prevalentemente i Comuni ricadenti nelle classi di rischio 3, 4 e 5 del Piano regionale delle attivita’ di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi e i Comuni colpiti dagli incendi recenti. I codici ‘Arancione’ sono da considerarsi validi per i prossimi giorni fino a emissione di documento di revoca.

INFORMAZIONI – Le previsioni meteorologiche sono a cura di Arpa Lombardia – Servizio meteorologico regionale. La rete idro-meteorologica della Lombardia in tempo reale e’ disponibile al sito: http://ow.ly/YHgf30gbPK8

SEGNALAZIONI – la Sala operativa regionale invita a segnalare ogni evento significativo a:sala operativa centro funzionale monitoraggio rischi, email: cfmr@protezionecivile.regione.lombardia.it salaoperativa@protezionecivile.regione.lombardia.it con la richiesta a tutti i sindaci di verificare la nuova zona omogenea di appartenenza consultando l’allegato 2 dell’aggiornamento della direttiva pubblicata sul sito regionale di protezione civile all’indirizzo: www.regione.lombardia.it


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136