QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

In Alta Valle Camonica la seconda edizione della Pontedilegno SkyNight: il programma

martedì, 30 maggio 2017

Ponte di Legno – L’indovinato cocktail proposto l’estate scorsa a Ponte Di Legno non rimarrà un caso isolato, ora c’è l’ufficialità.  La scommessa, stravinta, di mixare ritmi e tempi da Mountain Running, pendenze da Vertical, altitudini da Sky, fascino ed avventura da Trail, hanno convinto la Pro Loco Ponte di Legno, capofila del progetto, a rituffarsi ancora con maggiore energia nell’organizzazione della Pontedilegno SkyNight atto II° (Photocredit @Digital Veclani).

sKY nIGHT pONTEGli obiettivi e le aspettative nella rinomata stazione turistica dell’Alta Valle Camonica sono realistici, ma non manca un pizzico di voglia di sognare, “penso sia stato dimostrato che a Ponte Di Legno il connubio montagna-sport-turismo sia qualcosa di tangibile e concreto commenta Elena Veclani, attuale presidente della Pro Loco, che poi fissa l’obiettivo principale dell’edizione 2017 per il suo staff “ripetere gli oltre 120 iscritti di quella che di fatto è stata l’edizione zero lo scorso anno è il minimo per noi, pensiamo di aver proposto un evento nuovo, da cui poi in tanti hanno giustamente tratto ispirazione, e soprattutto di grande qualità con assistenza, spettacolarità (lo spettacolo pirotecnico con i fuochi sparati al Corno d’Aola e visibili dalla Piazza Centrale di Ponte sono stati un momento di grande emozione per il pubblico, ndr), pacco gara e premi molto generosi. Il Sogno – conclude la Presidente – è raggiungere quota 200, sarebbe davvero un grande risultato per noi, ma nel frattempo pensiamo soprattutto a far si di migliorare ciò che nella scorsa edizione può non aver funzionato alla perfezione”.

prIn realtà molto poco e la conferma di avere una tradizione di grande sport è venuta anche dall’entusiasmo dei commenti raccolti a fine gara dai partecipanti.

PROGRAMMA
Il programma è confermatissimo: si partirà alle 21:00 dalla centralissima Piazza XXVII Settembre, dopo aver percorso le vie del centro storico, costeggiando dapprima il fiume e percorrendo quindi un breve tratto della nuovissima e bellissima pista ciclabile si raggiungerà l’imbocco alla pista del Corno d’Aola, da qui per 2 km è vertical vero con la totalità dei 640 metri di D+ concentrati nella risalita della pista che sarà spettacolarmente illuminata dalle pile frontali dei concorrenti a disegnare un serpentone destinato al rifugio Petit Pierre al Corno D’Aola, tetto e GPM della gara con i suoi 2000 metri di altitudine. La discesa verso il traguardo sarà nuovamente una sfida a gran velocità sulla filante strada boschiva che per circa 7 km ricama questo versante della montagna lambendo anche la località di Valbione. L’arrivo di nuovo in Piazza XXVII Settembre, pronta ad accogliere i partecipanti in un’atmosfera unica, nel puro spirito dei grandi Trail che si concludono nelle piazze delle più prestigiose stazioni turistiche alpine, status che di certo Ponte Di Legno possiede.

La Festa proseguirà in piazza con il ristoro, un ricco Buffet, musica e premiazioni. Tutti i servizi di carattere logistico, dall’ufficio gara agli spogliatoi dotati di ogni comfort, potranno invece contare sulle strutture della Palestra, posta a poche centinaia di metri dalla Piazza.

ISCRIZIONI
Iscrizioni: ci sono alcune novità volte a facilitare la procedura di registrazione che sarà davvero rapida e chiara, come per la prima edizione sarà possibile iscriversi fino al giorno stesso della gara (con una piccola maggiorazione). C’è anche il race-pack comprendente gadget tecnico e prodotti, riservato solo ai primi 200 iscritti.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136