QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

IMU: l’aliquota di Ponte di Legno e Bormio pari a Cortina d’Ampezzo e più alta di Campiglio. Dati, reazioni e scadenze

martedì, 15 dicembre 2015

Ponte di Legno (Fra. Col.)  - Ultime ore per il saldo di Imu e Tasi. I proprietari di abitazioni, case vacanza, fabbricati, terreni, alberghi e attività commerciali sono alle prese con il saldo di Imu e Tasi.

E i confronti tra diversi Comuni e località di villeggiatura vede una situazione differente e il confronto è impietoso per le località lombarde: infatti l’aliquota delle seconde case a Ponte di Legno e Bormio sono superiori di quelle di Pinzolo e Campiglio e sono pari a Cortina d’Ampezzo.  I servizi – sostengono i proprietari delle seconde case che a Ponte di Legno e Bormio hanno costituito un comitato per far sentire la loro voce – sono però differenti e non reggono al confronto.imu tassa spaventa italiani

LA SCADENZA 

In base a quanto stabilito da una delibera dei Comuni si definisce il calcolo delle imposte. Dopo l’acconto di metà giugno, il saldo deve essere versato entro il 16 dicembre.

Le diverse amministrazioni hanno applicato aliquote differenti (vedi tabella sotto). Il calcolo viene effettuato sulla base imponibile ai fini IMU, relativamente ai fabbricati, moltiplicando la rendita catastale, rivalutata del 5%.

Prendendo in considerazione alcune località di villeggiatura si può osservare la differenza ad esempio tra Ponte di Legno (Brescia) e Bormio (Sondrio) che hanno applicato l’aliquota massima per le seconde case e invece Aprica (Sondrio), Pinzolo (Trento) e Riva del Garda (Trento) che hanno aliquote ben inferiori. Invece Ponte di Legno e Bormio hanno un’aliquota della seconda casa pari a Cortina d’Ampezzo.

LA TABELLA ( valori espressi per mille)

COMUNE           1^ CASA –    2^ CASA –    TERRENI AGRICOLI –  ALBERGHI

APRICA                         4                    9,4                       esente                          8.4

BORMIO                        4                 10,6                        4,6                                6

PONTE DI LEGNO        2                   10,6                       3,8                                3,8

PINZOLO                      0                     9,5                        1                                  7,6

PEJO                              3,5                 8,95                      1                                  7,9

VERMIGLIO                3,5                   8,95                      1                                  7,9

RIVA DEL GARDA    3,5                    8,95                       1                                  7,9

CORTINA                     2                    10,6                       4,6                                7,6

Fonte: Anci


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136