QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Il Pescara ha scelto Darfo Boario per la preparazione. L’assessore Franzoni: “Puntiamo su tutti gli sport”

sabato, 19 luglio 2014

Darfo Boario Terme – La Valle Camonica si sta scoprendo sempre più per gli appassionati di sport. Oltre allo sci e alla mountain bike, spuntano il calcio e il ciclismo su strada (recentemente si sono tenuti gli Assoluti Esordienti e Allievi). Una delle squadre più blasonate del centro Italia, il Pescara che fino a due anni fa militava in serie A e quest’anno cerca di ritornarvi, ha scelto la località di Darfo Boario (Brescia) per preparare la stagione. Così a Darfo Boario, città della salute, il Pescara cerca i benefici.

IL TUFFO NELL’OGLIO

La temperatura è molto alta nonostante il campo del Darfo Boario sia circondato da montagAllenamenti Pescarane e oggi a fine allenamento il fiume Oglio e il torrente Dezzo hanno accolgono i ragazzi di mister Baroni che invece della consueta tinozza del ghiaccio per recuperare le forze usufruiscono dell’acqua fredda dei cordi d’acqua.  Mister Baroni ha lavorato su due sedute: sotto lo sguardo attento del Ds Pavone arrivato a Boario nella giornata di ieri, al mattino attivazione con esercizi con la palla per circa una trentina di minuti, per poi passare alle ripetute su diverse distanze. A seguire esercitazioni tattiche per la difesa e esercitazioni tecniche per gli attaccanti.

Domani consueto allenamento al mattino e al pomeriggio amichevole contro la Rappresentativa della Valle Camonica. Il Pescara si fermerà anche nella prossima settimana e chiuderà la permanenza in Valle Camonica con un’altra amichevole domenica 27 luglio.

IL BENVENUTO DALL’AMMINISTRAZIONE 

<L’amministrazioni comunale di Darfo Boario Terme è lieta di porgere il suo più caloroso benvenuto ai giocatori e all’intero staff del Pescara Calcio, augurando loro di poter trovare nella salubrità dei luoghi, dell’aria e delle terme, il maggior beneficio possibile per un ritiro che anticipi grandi risultati di stagione>, con queste parole l’assessore allo Sport di Darfo Boario, Giacomo Franzoni, ha salutato con entusiasmo e simpatia l’arrivo degli sportivi nella città.

La squadra che rimarrà a Boario fino al 27 luglio prossimo, ha in calendario un doppio allenamento quotidiano in mattinata e nel pomeriggio, a porte chiuse per logiche dettate dai preparatori. <Per tutti gli amanti dello sport e del calcio sono previste due amichevoli a porte aperte, una domenica 21 con una rappresentativa spagnola e l’altra la domenica successiva con la formazione del Lumezzane – continua l’Assessore Franzoni -. Da sportivi, siamo dispiaciuti per le porte chiuse degli allenamenti, ma comprendiamo e condividiamo le preoccupazioni dei dirigenti in termini di concentrazione e di necessità organizzative interne>.Un ringraziamento particolare anche all’US Darfo Boario che sta assistendo e assisterà la squadra durante tutto il ritiro.

<Crediamo che questa collaborazione tra sportivi, in sinegia con tutti gli attori del territorio, sia un esempio di partecipazione e premessa di ogni azione di successo – conclude Giacomo Franzoni – In questi giorni la nostra città ospita atleti di livello nazionale, sia del calcio che della pallavolo, la scorsa settimana i campionati italiani di ciclismo: ci auguriamo che da queste significative presenze possano rafforzare l’immagine e veicolare il benessere che a Darfo Boario Terme è vivibile>.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136