QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Il Palermo vince in amichevole a Temù: in serata successo per la festa con sfilata a Ponte di Legno

domenica, 26 luglio 2015

Temù – Grande entusiasmo per il Palermo che sta proseguendo il proprio ritiro in Alta Valle Camonica. Ieri nel pomeriggio amichevole a Temù col successo della squadra di Iachini (2-1) sull’Hapoel Haifa.

sfilata ponte di legno palermo

In serata festa a sfondo rosanero a Ponte di Legno, dove duemila persone si sono radunate in piazza. (A lato alcuni scatti della serata)

Festa, musica, spettacoli e la grande sfilata nella gremita piazza XXVII Settembre: coinvolti tutti i negozi di Ponte di Legno. Presentati abiti, gioielli e articoli in esclusiva. Uno sguardo anche alla stagione invernale con la sfilata dei maestri di sci delle scuole Castellaccio e Ponte-Tonale. L’evento rientrava nella serie di appuntamenti che segnano l’estate dalignese, con l’organizzazione della Pro Loco di Ponte di Legno e la collaborazione di Comune e negozi.sfilata palermo

CRONACA

Ancora una vittoria per il Palermo allenato da Beppe Iachini, che ieri pomeriggio a Temù ha sconfitto 2-1 gli israeliani dell’Hapoel Haifa nel terzo match amichevole del ritiro pre-campionato.

Rosanero in campo dal primo minuto con il 3-5-2. Colombi tra i pali, in difesa Goldaniga, Vitiello (capitano) e Velazquez. In mediana Rispoli, Brugman, Hiljemark, Benali e Daprelà ad agire alle spalle del tandem composto da Quaison e Cassini. Al 10’ ci pensa Brugman a sbloccare il risultato con una gran botta di esterno destro su assist di Benali.

Dopo l’intervallo nessun cambio per il Palermo. Al 10’ della ripresa gli israeliani pareggiano su calcio di rigore con Swisa. Due minuti più tardi, Beppe Iachini mischia le carte sostituendo nove elementi dell’undici titolari, tutti ad eccezione di Goldaniga e Colombi.

La reazione dei rosanero non si fa attendere: al 20’ traversa-gol di Rigoni, ma per Mazzoleni la palla non ha superato la linea di porta. Otto minuti più tardi, è sempre Rigoni a sfiorare il gol di testa. Al 36’ fuori Pirrello e dentro La Gumina, che va a far coppia con Belotti davanti a Vazquez in un 4-3-1-2. Allo scadere ci pensa Mato Jajalo a realizzare il gol vittoria con un perfetto calcio di punizione.ponte di legno piazza

Tabellino
Palermo-Hapoel Haifa 2-1
Marcatori: 11′ Brugman (P), 56′ rig. Swisa (H), 91′ Jajalo (P) ).

Palermo (3-5-1-1): Colombi; Goldaniga,Vitiello (56′ Struna), Velazquez (56′ Andelkovic); Rispoli (56′ Pirrello, 81′ La Gumina), Hiljemark (56′ Rigoni), Brugman (56′ Jajalo), Benali (56′ Chochev), Daprelà (56′ Lazaar); Quaison (56′ Vazquez); Cassini (56′ Belotti).

Hapoel Haifa (4-3-2-1): Permisal (71’Antman), Kiyaskas, Magralashvili, Roash, Sardal; Piniero, Dora, Azam; Lala, Swisa (71′ Golan); Maman.
Note: Angoli 7-2

(Qui un’altra foto della sfilata ©Photo Digital Veclani)

sfilata Photo Digital Veclani


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136