QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

Il Castello di Breno riapre mercoledì: la gestione affidata alle cooperative “Il Leggio” e “Sorriso”

venerdì, 27 marzo 2015

Breno – Tutto è pronto. Dopo il bando e qualche sorpresa, da mercoledì 1 aprile riapre il Castello di Breno (Brescia). La gestione del Castello è stata affidata alle cooperative sociali “Il Leggìo” e “Sorriso” e per il periodo primaverile ed estivo la Pro loco e il Comune di Breno hanno stilato un ricco programma di iniziative che punta a rilanciare il maniero.

I progetti illustrati dagli amministratori e dai responsabili della Pro loco vanno dal punto ristoro alla programmazione dei sei concerti diretti da Boris Savoldelli, quindi le esibizioni dell’Accademia Arte e Vita, la danza, con il coinvolgimento delle scuole del territorio e Castello Breno1dei loro allievi, e l’animazione per i bambini. Durante l’estate verranno anche proposte iniziative per il tradizionale Grest e laboratori per le famiglie.  Il ristorante aprirà a giugno. Nel frattempo verrà sperimentata la cucina con “Chef a castello”, iniziativa che alternerà ai fornelli otto cuochi per altrettanti fine settimana.

L’area esterna al Castello è stata sistemata e ripulita grazie all’intervento dei volontari della Protezione Civile e dei vigili del fuoco di Breno che a metà marzo hanno ultimato i lavori. Il prossimo obiettivo potrebbe essere quello di illuminare e rendere visibile anche di notte ai residenti e agli automobilisti il vecchio maniero.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136