QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad
Ad

Ad

I carabinieri di Brescia arrestano la gang albanese dei furti in casa. Al vaglio anche i colpi effettuati in Valle Camonica

sabato, 23 novembre 2013

Darfo Boario Terme- Potrebbero aver colpito anche in Valle Camonica nelle scorsi notti i quattro malviventi fermati dai carabinieri a Brescia. Il blitz è scattato quando è giunta una telefonata sospetta al comando dei carabinieri e i militari del nucleo operativo di Brescia li hanno individuati poco distanti dal centro storico, quindi inseguiti e fermati in via Livorno. In manette: quattro uomini tra i 27 e i 34 anni, tre albanesi e un romeno, tutti con precedenti specifici e con l’obbligo di dimora. Colpivano infatti nelle prime ore della sera, prevalentemente tra le 17 e le 20, poi rientravano, rispettando l’obbligo di dimora. Durante la perquisizione è stata rinvenuta sulla loro auto parte della refurtiva di un furto avvenuto a Gussago nei giorni scorsi.

carabinieri manetteRinvenuti nelle loro abitazioni anche gioielli e contanti, proventi dei furti in appartamenti del Bresciano. I carabinieri stanno vagliando le diverse denunce, anche della Valle Camonica, per contattate le vittime e riconsegnare la refurtiva.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136