QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad
Ad


Ad
Ad

I camuni ricordano Zuk morto domenica a San Severino Marche

martedì, 9 luglio 2013

Breno – Sono centinaia di camuni che su Facebook ricordano il mitico Zuk, il campione bresciano di motorally morto domenica scorsa a San Severino Marche.  In  tanti hanno portato in queste ore il saluto ai familiari alla moglie Monica e alla figlia di 5 anni, ma anche al padre Provino, alla sorella Angela e  al fratello Gian Maria. Una fatalità ha portato via Zuk, mentre stava compiendo una ricognizione nella gara di motorally è scivolato in una scarpata e la moto lo ha travolto e ucciso.zuk

La notizia della sua morte ha visto le reazioni di centinaia di persone che di persona e soprattutto su facebook hanno scritto il loro ricordo. “Zuk ci mancherai”, è il messaggio della maggior parte degli amici. Tanti anche i messaggi sulle giornate trascorse assieme. A Erbusco è stata allestita la camera ardente, domani alle 20 è in programma la veglia di preghiera e i funerali si terranno giovedì alle 10 nella chiesa di Rovato. Maurizio Zucchetti, 52 anni, era molto conosciuto e legato alla Valle Camonica.

 


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136