QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

I bresciani Pedersoli-Romano trionfano al 38° Rally1000 Miglia

domenica, 30 marzo 2014

Brescia – Il Campionato Italiano Rally WRC si apre nel migliore dei modi sulle strade del 38° Rally 1000 Miglia, con una gara straordinaria e ricca di emozioni, terminata praticamente in volata. A vincere sono stati i bresciani Luca Pedersoli e Matteo Romano, Citroën C4 Wrc, primi davanti ai veneti Marco Signor e Patrick Bernardi, Ford Focus Wrc, che, dopo 104 chilometri di prove speciali, hanno chiuso con soli 2″9 di distacco. Il tutto al termine di una gara bella e combattuta anche per le altre posizioni di vertice. In terza posizione hanno terminato a 35″8 dalla vetta Manuel Sossella e Walter Nicola, Ford Fiesta Wrc, mentre al quarto l’ex pilota di Formula 1 Alex Caffi finito, con la sua Ford Fiesta Wrc condivisa con Giuseppe Peli, a 1’07″8.Pedersoli- Romano rally

Il Campionato Italiano World Rally Car si presenta quindi nel segno dell’incertezza e dello spettacolo offerto dalla regine dei rally e dai loro piloti, uno spettacolo seguito con attenzione ed entusiasmo da migliaia di spettatori che hanno affollato le prove speciali. Con questo successo Pedersoli lancia la sfida agli altri, ma sia Signor, sia Sossella ma anche Paolo Porro, uscito di strada quando occupava la quinta posizione vicinissimo a Sossella e Caffi.

Questo per quanto riguarda i protagonisti assoluti, ma molti altri si sono messi in particolare luce. Tra questi, il piemontese Alessandro Bosca, velocissimo e quinto assoluto con la sua Peugeot 207 Super 2000. Buone anche le prove del bresciano Cristiano Manzini, Ford Fiesta Wrc, e quella emiliano Roberto Vescovi in gara con una Renault New Clio R3, che oltre a chiudere in settima posizione nell’assoluta si è anche aggiudicato il due ruote motrici davanti al bresciano Stefano Albertini che con la sua Peugeot 208 R2 ha fatto cose egregie. Buona, anche le prestazioni del comasco Marco Roncoroni, su Peugeot 207 Super 2000, e di Efrem Bianco. Il veneto, che poteva lottare per le prime posizioni con la sua Ford Focus Wrc, è stato purtroppo rallentato da una serie di guai meccanici.
Per quanto riguarda la Suzuki Rally Cup, tra le Suzuki Swift N2, la gara a lungo dominata da Paolo Amorisco, fermo quasi in vista del traguardo per la rottura di un semiasse, si è conclusa con la vittoria di Marco Soliani.CLASSIFICA ASSOLUTA 38°RALLY 1000 MIGLIA : 1.Pedersoli-Romano(Citroën C4 Wrc)in 1:10’56.2; 2.Signor-Bernardi (Ford Focus Wrc)a 2.9; 3.Sossella-Nicola (Ford Fiesta Wrc)a 35.8; 4.Caffi-Peli (Ford Fiesta Wrc)a 1’07.8; 5.Bosca-Aresca(Peugeot 207 S2000)a 2’47.5; 6.Manzini-Lucchi ( Ford Fiesta Wrc)a 3’01.1; 7. Vescovi-Guzzi (Renault New Clio R3)a 5’11.4; 8.Roncoroni-Vozzo(Peugeot 207 S2000)a 5’17.6 ; 9.S.Albertini-Mazzetti(Peugeot 208 R2)a 5’32.3; 10. Bianco-Pollet (Ford Focus Wrc)a 5’45.1.
CLASSIFICA CAMPIONATO ITALIANO WRC : 1.L.Pedersoli 15 pt; 2.M.Signor 12; 3. M.Sossella 10; 4.A.Bosca 8; 5.M.Roncoroni 6; 6.E.Bianco 5; 7.J.Araldo 4; 8. N.Patuzzo 3; 9. A.Forato 2; 10.F.Laganà 1.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136