QUESTO SITO WEB UTILIZZA COOKIES. NEL CONTINUARE A NAVIGARE SUL SITO STAI ACCETTANDO L'UTILIZZO DEI COOKIES.
TI INVITIAMO A LEGGERE LA COOKIES POLICY.
X
Ad

Ad

Ad
Ad

Ad
Ad

Ad

Incidenti a Vione e Malonno, in gravi condizioni un 22enne, illeso giovane padre

mercoledì, 7 agosto 2013

Vione – L’intervento degli uomini del Soccorso alpino in Valle di Canè si è concluso attorno all’una di stanotte. Il 34enne, in vacanza a Temù con la famiglia, alla guida dell’auto finita nella scarpata attorno alle 20 di ieri è uscito illeso dal terribile incidente. I tecnici della stazione di Temù della V Delegazione Bresciana del Cnsas, insieme con i vigili del fuoco di Vezza d’Oglio hanno lavorato fino aòòe 22 di ieri per il recupero del 34enne, uscito di strada con l’auto a Vione, lungo la via sterrata che porta verso la Valle di Cané, un centinaio di metri oltre il centro abitato. Il 34enne è stato imbarellato, messo in sicurezza, e trasportato all’ambulanza con la barella Kong, dove l’équipe medica ha accertato le condizioni e prestato le prime cure. La chiamata di allertamento è giunta intorno alle 21.30, il recupero dell’uomo è terminato mezz’ora dopo e il completamento delle operazioni è avvenuto intorno all’una di stanotte.

ALTRI INTERVENTI

generica2

Poco prima delle 20 di ieri invece sono stati effettuati diversi interventi, il primo a Temù, sulla statale 42 davanti alla piazza Pellegrinaggio dell’Adamello dove un bimbo di 5 anni è stato travolto da un’auto. Ha riportato ferite ed è stato soccorso da parte dell’equipe dell’ospedale di Edolo.

Il secondo intervento è avvenuto, sempre sulla statale 42 del Tonale, a Malonno dove un’auto si è ribaltata e il conducente, 22enne, è rimasto intrappolato tra le lamiere. Tempestivi i soccorsi dall’ospedale di Edolo. Gli agenti della Polstrada hanno effettuato i rilievi sulla dinamica dell’incidente.  Infine sempre nel tardo pomeriggio di ieri due persone sono rimaste ferite in schianti su strade secondarie e medicate sul posto a Esine. L’invito della forze dell’ordine è rispettare i limiti di velocità e i cartelli segnaletici.


© Gazzetta delle Valli - Testata registrata in tribunale, direttore responsabile Alberto Panzeri - P. IVA 03457250136